Istat: in G.U. l’Elenco delle Amministrazioni pubbliche inserite nel conto economico consolidato

Istat: in G.U. l’Elenco delle Amministrazioni pubbliche inserite nel conto economico consolidato

E’ stato pubblicato sulla G.U. n. 226 del 28 settembre 2018 l’Elenco annuale Istat relativo alle Amministrazioni pubbliche inserite nel “Conto economico consolidato, individuate ai sensi dell’art. 1, comma 3, della Legge n. 196/09 (“Legge di contabilità pubblica”).

Tale norma prevede che, entro il 30 settembre di ogni anno, l’Istat approvi un proprio Provvedimento, da pubblicare sulla G.U., con il quale sono individuate le Amministrazioni pubbliche inserite nel “Conto economico consolidato” per la quantificazione della spesa complessiva ai fini del conseguimento degli obiettivi di finanza pubblica.

L’Elenco è compilato sulla base di norme classificatorie e definitorie proprie del Sistema statistico nazionale e comunitario. Indipendentemente dal regime giuridico che governa le singole Unità istituzionali, i criteri utilizzati per la redazione dell’Elenco sono di natura statistico-economica.

Nell’Elenco sono riportati anche gli Enti territoriali (Regioni e Province autonome, Province, Comuni, Comunità montane e Unioni di Comuni).

Sotto la voce “Amministrazioni locali” sono incluse, tra gli altri: Agenzie ed Enti per il turismo; ex Aato; Consorzi ed Enti autonomi gestori di Parchi e Aree naturali protette e Consorzi intercomunali di Polizia municipale, Vigilanza boschiva, Servizi socio-assistenziali o Società della salute.


Related Articles

Appalti pubblici: siglato un Protocollo d’intesa per potenziare il ruolo della domanda pubblica come leva d’innovazione

Le sfide dell’attuale contesto della domanda pubblica in Italia sono in continua evoluzione, ed è dunque necessario ed urgente un

Ordinanza contingibile e urgente: il Sindaco vi può ricorrere solo in caso di effettivo pericolo di danno grave per l’incolumità pubblica

Nella Sentenza n. 1749 del 30 gennaio 2015 del Tar Lazio, una Spa impugna un’Ordinanza sindacale contingibile e urgente di

Blocco delle risorse per il trattamento accessorio: per la Corte opera anche per gli incaricati P.O. negli Enti privi di Dirigenti

La Sezione delle Autonomie della Corte dei conti, con la Delibera n. 26 del 21 ottobre 2014, si è espressa

No comments

Write a comment
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Only registered users can comment.