Istat: in calo la popolazione italiana, al 1° gennaio 2016 i residenti sono 60.656.000

Istat: in calo la popolazione italiana, al 1° gennaio 2016 i residenti sono 60.656.000

Al 1° gennaio 2016 la popolazione italiana conta 60 milioni e 656.000 residenti, contro i 60.795.000 dello scorso anno. La popolazione straniera rappresenta l’8,3% e, con gli attuali 5.054.000 residenti, conta 39.000 cittadini in più rispetto al 1° gennaio 2015. A tracciare il quadro demografico italiano è l’Istat, con un Comunicato diffuso il 19 febbraio 2016.

Stando a quanto riferito dall’Istituto, i 653.000 residenti deceduti nel 2015 hanno fatto segnare un tasso di mortalità del 10,7 per mille, il più alto dal Secondo Dopoguerra. “L’aumento di mortalità – si legge – risulta concentrato nelle classi di età molto anziane (75-95 anni). Il picco è in parte dovuto a effetti strutturali connessi all’invecchiamento e in parte al posticipo delle morti non avvenute nel biennio 2013-2014, più favorevole per la sopravvivenza”.

Si conferma inoltre, per il quinto anno consecutivo, il calo delle nascite, che ha segnato nel 2015 un nuovo minimo storico dall’Unità d’Italia: 488.000 nuovi nati, 15.000 in meno rispetto al 2014.

Il saldo migratorio netto con l’estero – si legge  – è di 128 mila unità, corrispondenti a un tasso del 2,1 per mille. Tale risultato, frutto di 273 mila iscrizioni e 145 mila cancellazioni, rappresenta un quarto di quello conseguito nel 2007 nel momento di massimo storico per i flussi migratori internazionali. Le iscrizioni dall’estero di stranieri sono state 245 mila e 28 mila i rientri in patria degli italiani. Le cancellazioni per l’estero riguardano 45 mila stranieri e 100 mila italiani”.


Related Articles

Concorso: l’assenza di idoneità informatica, quale requisito di partecipazione, legittima l’esclusione del candidato

Nella Sentenza n. 3975 del 22 giugno 2020 del Consiglio di Stato, i Giudici hanno chiarito che l’art. 37 del

Anci: confermati al vertice Fassino e Nicotra, Bianco si aggiudica la Presidenza del Consiglio dell’Associazione

Il Sindaco di Torino, Piero Fassino, è stato confermato, all’unanimità, Presidente dell’Associazione nazionale dei Comuni italiani. Ad annunciare, con Nota

Adesione del Comune ad un’Associazione: non può configurarsi come una sponsorizzazione

Nella Delibera n. 30 del 16 gennaio 2018 della Corte dei conti Veneto, un Sindaco chiede se l’adesione di un