Istat: in G.U. l’Elenco delle Amministrazioni pubbliche inserite nel conto economico consolidato

Istat: in G.U. l’Elenco delle Amministrazioni pubbliche inserite nel conto economico consolidato

È stato pubblicato sulla G.U. Serie generale n. 229 del 30 settembre 2019 l’Elenco annuale Istat relativo alle Amministrazioni pubbliche inserite nel Conto economico consolidato, individuate ai sensi dell’art. 1, comma 3, della Legge n. 196/09 (“Legge di contabilità pubblica”).

Tale norma prevede che, entro il 30 settembre di ogni anno, l’Istat approvi un proprio Provvedimento, da pubblicare sulla G.U., con il quale sono individuate le Amministrazioni pubbliche inserite nel Conto economico consolidato per la quantificazione della spesa complessiva ai fini del conseguimento degli obiettivi di finanza pubblica.

L’Elenco è compilato sulla base di norme classificatorie e definitorie proprie del Sistema statistico nazionale e comunitario. Indipendentemente dal regime giuridico che governa le singole Unità istituzionali, i criteri utilizzati per la redazione dell’Elenco sono di natura statistico-economica.

Nell’Elenco sono riportati anche gli Enti territoriali (Regioni e Province autonome, Province, Comuni, Comunità montane e Unioni di Comuni).

In particolare, sotto la voce “Amministrazioni locali” sono inclusi tutti i seguenti soggetti:

  • Regioni e Province autonome
  • Province e città metropolitane
  • Comuni
  • Comunità montane
  • Unioni di Comuni
  • Agenzie, Enti e Consorzi per il diritto allo studio universitario
  • Agenzie ed Enti per il turismo
  • Agenzie ed Enti regionali del lavoro
  • Agenzie ed Enti regionali e provinciali per la formazione, la ricerca e l’ambiente
  • Agenzie regionali per la rappresentanza negoziale
  • Agenzie regionali per le erogazioni in agricoltura
  • Agenzie regionali sanitarie e Aziende ed Enti di supporto al Ssn.
  • Enti di governo dei “Servizi idrici” e/o del “Servizio rifiuti” (ex Aato)
  • Autorità di sistema portuale
  • Aziende ospedaliere, Aziende ospedaliero-universitarie, Policlinici e Istituti di ricovero e cura a carattere scientifico pubblici
  • Aziende sanitarie locali
  • Camere di commercio, industria, artigianato e agricoltura e unioni regionali
  • Consorzi di bacino imbrifero montano
  • Consorzi tra amministrazioni locali
  • Parchi nazionali, Consorzi ed Enti gestori di Parchi e Aree naturali protette
  • Consorzi interuniversitari di ricerca
  • Agenzie ed Enti regionali di sviluppo agricolo.

Related Articles

Trasmissione telematica dei dati delle fatture: confermato l’obbligo anche per gli Enti Locali ma solo per le fatture attive analogiche

  L’Agenzia delle Entrate – Direzione centrale Accertamento, con la Circolare n. 1/E del 7 febbraio 2017 ha fornito i

Spesa di personale e limiti di spesa nei rapporti tra Consorzio e Comune

Nella Delibera n. 247 dell’8 novembre 2017 della Corte dei conti Campania, la Sezione si esprime in materia di spesa

“Turn over”: i vincoli non trovano applicazione in presenza di assunzioni per mobilità all’interno del Comparto pubblico

Nella Delibera n. 70 dell’8 giugno 2016 della Corte dei conti Piemonte, il quesito posto riguarda la possibilità di procedere

Non ci sono commenti per questo articolo

Scrivi un commento
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Only registered users can comment.