Iva: aliquota ordinaria sulle forniture energetiche per il funzionamento delle parti comuni dei condomini

Iva: aliquota ordinaria sulle forniture energetiche per il funzionamento delle parti comuni dei condomini

L’Agenzia delle Entrate, con la Risposta all’Istanza di consulenza giuridica n. 3 del 4 dicembre 2018, ha fornito chiarimenti in merito alla fornitura di energia elettrica per il funzionamento delle parti comuni dei condomini, specificando che l’aliquota Iva agevolata del 10% ai sensi del n. 103), della Tabella A, Parte III, allegata al Dpr. n. 633/1972, non può essere applicata su tali parti in quanto per esse non vale l’uso domestico-residenziale.

Tale norma prevede fra l’altro l’applicazione dell’aliquota Iva 10% alla fornitura di “energia elettrica per uso domestico”. Al riguardo, occorre innanzitutto far riferimento alla Circolare n. 273/E

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

Segretari comunali convenzionati: illegittimi i rimborsi spesa per gli spostamenti dalla residenza al Comune capofila

Nella Sentenza n. 103 del 12 agosto 2015 della Corte dei conti Emilia Romagna, viene affrontato il caso di 2

Rimborso spese di viaggio Amministratori: sono escluse quelle per presenze decise discrezionalmente, senza obblighi giuridici

Nella Delibera n. 28 del 23 febbraio 2017 della Corte dei conti Puglia, viene chiesto un parere sulla corretta interpretazione

“Fabbisogni standard 2017”: nuovi Questionari da inviare entro il 26 gennaio 2018

E’ stato pubblicato in G.U.(Serie Generale 27 novembre 2017, n.277), il Decreto del Ministero dell’Economia e delle Finanze 15 novembre

Non ci sono commenti per questo articolo

Scrivi un commento
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Only registered users can comment.