Iva: esente l’attività socio-educativa svolta nelle “agri-comunità” dalle “fattorie didattiche” e dalle “fattorie sociali”

Iva: esente l’attività socio-educativa svolta nelle “agri-comunità” dalle “fattorie didattiche” e dalle “fattorie sociali”

L’Agenzia delle Entrate, con la Risoluzione n. 77/E del 16 ottobre 2018, ha fornito chiarimenti in merito al trattamento fiscale, ai fini dell’Iva, delle prestazioni socio-educative svolte, nei confronti di un Comune, da parte di una Azienda agricola che risulta iscritta nei Registri regionali delle “Fattorie didattiche”, in quello delle “Fattorie sociali” e nel Registro delle Comunità per minori, nonché nel Sistema informativo minori accolti (“Sim”) del Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali.

Tale Comunità attua un modello peculiare di accoglienza teso a valorizzare ai fini della riabilitazione l’aspetto ambientale. Per cui la

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

Gare pubbliche: fino all’emanazione del Decreto istitutivo della nuova “Banca dati nazionale”, per le verifiche dei requisiti il riferimento resta l’Avcpass

In attesa dell’emanazione della nuova “Banca dati nazionale degli operatori economici” per la verifica del possesso dei requisiti per la

Medicinali soggetti a prescrizione medica ceduti in mancanza della relativa ricetta

Nell’Ordinanza n. 1420 del 22 gennaio 2021 della Corte di Cassazione, la Suprema Corte si esprime sulla responsabilità di un

Vigilanza su segnalazioni in materia di Trasparenza: aggiornamento della rendicontazione periodica degli esiti dell’attività di vigilanza in materia sulle segnalazioni istruite nel 2014 e nel 2015

L’Anac rende noto l’aggiornamento della rendicontazione periodica degli esiti dell’attività di vigilanza in materia di Trasparenza, svolta a seguito delle

No comments

Write a comment
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Only registered users can comment.