Iva: il certificato che attesta un grave handicap è sufficiente per riconoscere anche le agevolazioni previste per lo status di invalido

Iva: il certificato che attesta un grave handicap è sufficiente per riconoscere anche le agevolazioni previste per lo status di invalido

L’Agenzia delle Entrate, con la Risposta all’Istanza di Interpello n. 159 del 29 maggio 2020, ha fornito chiarimenti in ordine alle agevolazioni Iva per disabili, con specifico riferimento ad un “minore portatore di handicap per disturbo dello spettro autistico in situazione di gravità (art. 3, comma 3, Legge n. 104/1992)”, nonché “invalido con diritto al riconoscimento dell’assegno di accompagnamento (art. 30, comma 7, Legge n. 388/2000)”.

L’Agenzia ha ricordato che l’art. 1 della Legge n. 97/1986 ha introdotto un’aliquota Iva ridotta per le cessioni o importazioni di veicoli adattati ai disabili in condizioni di ridotte o

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

“Legge europea 2017”: le novità di interesse per gli Enti Locali

E’ stata pubblicata in G.U. la Legge 20 novembre 2017, n. 167, concernente “Disposizioni per l’adempimento degli obblighi derivanti dall’appartenenza

Servizio “Tesoreria”: in caso di fatture erroneamente emesse con Iva dalla Banca, l’Ente può farsi rimborsare dallo Stato?

Il testo del quesito: “Dopo una lunga battaglia, richiamando un recente Pronunciamento dell’Agenzia delle Entrate sulla non rilevanza Iva riguardo

Concessione di servizi: la procedura di affidamento non è soggetta alle norme contenute nella Parte II del Codice

  Nella Sentenza n. 859 del 29 febbraio 2016 del Consiglio di Stato, i Giudici statuiscono che, ai sensi dell’art.

No comments

Write a comment
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Only registered users can comment.