Iva: la cessione di un immobile da parte di un Comune è qualificabile come rilevante solo se avviene nell’ambito di una gestione predefinita

Iva: la cessione di un immobile da parte di un Comune è qualificabile come rilevante solo se avviene nell’ambito di una gestione predefinita

Corte di Cassazione – Sentenza Sezione 5 n. 16534 del 13 giugno 2017

 

Nel caso in cui un Comune ponga in essere meri atti di disposizione del proprio patrimonio e successivamente lo ceda a terzi, l’operazione di cessione non può essere assoggettata ad Iva ma sconta l’Imposta di registro proporzionale, per mancanza del requisito soggettivo Iva in capo al Comune, ai sensi dell’art. 4 del Dpr. n. 633/72.

E’ quanto sancito dalla Corte di Cassazione con Sentenza n. 16534 del 13 giugno 2017, pubblicata lo scorso 5 luglio 2017, di condanna in solido di un importante Comune

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

Isee: i Comuni dovranno adottare nuovi Regolamenti entro il 1º gennaio 2015  

Con la Nota pubblicata sul proprio sito istituzionale il 21 novembre 2014, l’Anci ha ricordato che, in applicazione di quanto

Mutui Enti Locali: determinato il tasso annuale massimo

E’ stato pubblicato sulla G.U. n. 142 del 22 giugno 2015 il Decreto 16 giugno 2015 del Ministero dell’Economia e

Tari: Circolare Mef sulle modalità di rimborso e di copertura dei costi

È stata pubblicata sul sito web istituzionale del Mef la Circolare 22 novembre 2019 n. 3/Df, rubricata “Chiarimenti sulla Tassa