Iva: nuovi chiarimenti sulla dicotomia fiscale contributi-corrispettivi, confermativi delle posizioni già assunte

Iva: nuovi chiarimenti sulla dicotomia fiscale contributi-corrispettivi, confermativi delle posizioni già assunte

L’Agenzia delle Entrate, con la Risposta all’Istanza di Interpello n. 188 del 15 giugno 2020, ha fornito nuovi chiarimenti sul trattamento fiscale trattamento dei contributi percepiti da soggetti terzi (nella fattispecie, contributi europei di cui al Regolamento UE n. 1291/2013) per l’acquisto di beni e servizi.

L’Agenzia ha ricordato preliminarmente che la normativa comunitaria, come interpretata dalla Corte di Giustizia, definisce l’ambito oggettivo di rilevanza di un’operazione ai fini Iva.

Nel dettaglio, secondo costante giurisprudenza della Corte di Giustizia, “… una prestazione di servizi è effettuata a titolo oneroso, ai sensi dell’art. 2, paragrafo 1, della Direttiva 2006/112/CE, e configura

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

“Covid-19”: sulla sospensione dei termini per l’accertamento con adesione arrivano i primi chiarimenti dell’Agenzia delle Entrate

È stata pubblicata sul sito web istituzionale dell’Agenzia delle Entrate la Circolare 23 marzo 2020 n. 6/E, rubricata “Sospensione dei

Decreto “Sblocca cantieri”: le principali novità introdotte nel testo di conversione

E’ stata pubblicata sulla G.U. n. 140 del 17 giugno 2019 la Legge di conversione n. 55 del 14 giugno

Incentivo alla progettazione: il riferimento non è all’aggiudicazione dell’opera ma alla sua approvazione

Nella Delibera n. 3 del 12 febbraio 2015 della Corte dei conti Basilicata, un Sindaco chiede: se fino all’entrata in

Non ci sono commenti per questo articolo

Scrivi un commento
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Only registered users can comment.