Iva: qual è il regime da applicare sulla realizzazione di un edificio scolastico con contratto di disponibilità?

Iva: qual è il regime da applicare sulla realizzazione di un edificio scolastico con contratto di disponibilità?

Il quesito:

Il Comune chiede se il canone versato per la realizzazione di una Scuola mediante contratto di disponibilità sia rilevante ai fini Iva e quale sia l’aliquota da applicare su detto canone”.

 

La risposta dei ns. esperti:

In risposta al presente quesito, si ricorda che, con l’art. 44, del Dl. n. 1/12, convertito nella Legge n. 27/12 [abrogato dal Dlgs. n. 50/16, contenente “Codice di Contratti pubblici”)], è stato introdotto, quale nuovo strumento di Partenariato pubblico-privato, il “contratto di disponibilità”, caratterizzato dall’attribuzione ad un soggetto privato affidatario della costruzione e messa a disposizione

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

“Cartelle esattoriali”: prorogata la compensazione anche per l’anno 2017

E’ stato pubblicato sulla G.U. n. 194 del 21 agosto 2017 il Decreto Mef 9 agosto 2017, recante “Compensazione, nell’anno

Semplificazione amministrativa: pubblicate le nuove regole tecniche per la formazione del documento informatico

Il 12 gennaio 2014 è stato aggiunto un importante tassello nel quadro complessivo delle regole tecniche che dovrebbero condurre la

Patrimonio P.A.: prorogato al 1° dicembre 2017 il termine per la rilevazione dei beni immobili per l’anno 2016

Il Ministero dell’Economia e delle Finanze – Dipartimento del Tesoro, con l’Avviso 30 ottobre 2017 ha comunicato la proroga del