Iva: è rilevante l’attività di sgombero neve svolta da un agricoltore col proprio trattore

Iva: è rilevante l’attività di sgombero neve svolta da un agricoltore col proprio trattore

L’Agenzia delle Entrate, con la Risposta n. 23 ad una Istanza di Interpello, diffusa il 4 ottobre 2018, ha riaffermato la commercialità dell’attività di sgombero neve svolta da un agricoltore, facendola rientrare tra le attività agricole per connessione di cui all’art. 2135, comma 3, del Codice civile, escludendone quindi l’occasionalità e quindi la mancanza di rilevanza imprenditoriale.

L’Interpello verte sulle problematiche Irap in capo all’agricoltore, ma è utile agli Enti Locali potenziali committenti di un Servizio di sgombero neve, che dovrà pertanto essere fatturato dall’imprenditore agricolo che lo presta e non considerato fuori campo Iva in quanto attività svolta in via occasionale.

Al riguardo, l’Agenzia ha ricordato che la sopra citata norma riconduce alle attività agricole per connessione “le attività, esercitate dal medesimo imprenditore agricolo (…) dirette alla fornitura di beni o servizi mediante l’utilizzazione prevalente di attrezzature o risorse dell’Azienda normalmente impiegate nell’attività agricola esercitata”. La determinazione del reddito ritraibile da tali attività avviene in base alle statuizioni contenute nell’art. 56-bis, comma 3, del Tuir, disciplinante il regime delle altre attività agricole produttrici di reddito d’impresa, ai sensi del quale “per le attività dirette alla fornitura di servizi di cui al comma 3 dell’art. 2135 del Codice civile, il reddito è determinato applicando all’ammontare dei corrispettivi delle operazioni registrate o soggette a registrazione agli effetti dell’Imposta sul valore aggiunto, conseguiti in tali attività, il coefficiente di redditività del 25%”.

Con la Circolare n. 20/E del 2016 (Capitolo IV, Paragrafo 1), l’Agenzia ha chiarito che, pur dopo le modifiche apportate alla disciplina Irap dall’art. 1, comma 70, della “Legge di Stabilità 2016”, richiamate nell’Istanza di Interpello in commento, “resta ferma … l’applicazione dell’Irap, con aliquota ordinaria … per le attività connesse rientranti nell’art. 56-bis del Tuir”.

Ciò posto, l’Agenzia ha concluso che l’attività di sgombero neve esercitata principalmente mediante l’utilizzo del trattore, mezzo normalmente impiegato nell’esercizio dell’attività agricola, è qualificabile sulla base delle disposizioni richiamate come “attività connessa” all’agricoltura rientrante nell’art. 56-bis del Tuir, come tale soggetta ad Irap in capo all’imprenditore agricolo, nonché soggetta ad Iva, elemento quest’ultimo di cui dovranno tener conto gli Enti Locali committenti.


Related Articles

Federalismo demaniale: accolto il 60% delle domande di trasferimento degli immobili agli Enti Locali

L’Agenzia del Demanio ha accolto 5.497 delle 9.367 richieste di trasferimento di immobili presentate dagli Enti Locali tra il 1º

Spese per acquisto arredi, convegni, mostre, pubblicità e rappresentanza: modalità di calcolo dei limiti per “consumi intermedi”

Nella Delibera n. 46 dell’11 maggio 2016 della Corte dei conti Emilia Romagna, sono stati formulati 2 quesiti sull’applicazione di

Illecito conferimento di incarico dirigenziale a soggetto privo dei requisiti di professionalità: condanna di un Amministratore provinciale

Corte dei conti – Sezione Terza Giurisdizionale Centrale d’Appello – Sentenza n. 171 del 12 ottobre 2020 Oggetto:  Condanna di

No comments

Write a comment
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Only registered users can comment.