Iva: risulta indetraibile l’Iva fatturata in eccesso dal fornitore prima della novità normativa introdotta dalla “Legge di Stabilità 2018”

Iva: risulta indetraibile l’Iva fatturata in eccesso dal fornitore prima della novità normativa introdotta dalla “Legge di Stabilità 2018”

Corte di Cassazione – Sezione Civile, Sezione V – Sentenza n. 24001 del 23 maggio 2018

La previsione di cui all’art. 6, comma 6, del Dlgs. n. 471/1997, introdotta dall’art. 1, comma 935, della Legge n. 205/2017, nella parte in cui prevede che, in caso di applicazione dell’Iva in misura superiore a quella effettiva, erroneamente assolta dal cedente o prestatore, resta fermo il diritto del cessionario o committente alla detrazione, ai sensi degli artt. 19 e seguenti, del Dpr. n. 633/1972, “non ha efficacia retroattiva né può ad essa riconoscersi valore di norma interpretativa”.

E’ quanto sancito dalla

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

Appalti: è nulla la proroga contrattuale di un servizio disposta in violazione dei presupposti normativi

L’interessante pronuncia del C.G.A., Sezione I, 4 marzo 2015, n. 188, consente di fare il punto su una questione piuttosto

Responsabilità amministrativa: condanna di un dipendente regionale per aver ottenuto il rimborso dei pasti presentando ricevute false

Corte dei conti – Sezione terza giurisdizionale centrale d’Appello – Sentenza n. 2 del 9 gennaio 2015 Oggetto Condanna di

“Avcpass”: non è utilizzabile per ottenere il “Durc online”

Con un Comunicato stampa-congiunto, pubblicato il 30 giugno 2015, l’Anac e il Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali hanno

Non ci sono commenti per questo articolo

Scrivi un commento
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Only registered users can comment.