Iva: sono esenti le prestazioni di ricovero a seguito dell’emergenza da “Covid-19” rese ad Ospedali da Strutture private anche non accreditate

Iva: sono esenti le prestazioni di ricovero a seguito dell’emergenza da “Covid-19” rese ad Ospedali da Strutture private anche non accreditate

L’Agenzia delle Entrate, con la Risposta n. 339 del 12 maggio 2021, ha affrontato la questione inerente il trattamento fiscale applicabile alle prestazioni di ricovero rese da Strutture private non accreditate in favore di un Ente ospedaliero, con riferimento all’applicabilità o meno del regime di esenzione Iva ex art. 10, comma 1, n. 19), del Dpr. n. 633/1972.

L’art. 3, comma 1, del Dl. n. 18/2020, stabilisce che “le Regioni, le Province autonome di Trento e Bolzano e le Aziende sanitarie possono stipulare contratti ai sensi dell’art. 8-quinquies del Dlgs. n. 502/1992, per l’acquisto di ulteriori prestazioni sanitarie, in

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

Elezioni politiche e regionali marzo 2018: le Istruzioni del Viminale su spese organizzative e onorari dei componenti dei seggi

Con le due Circolari nn. 2 e 3, pubblicate il 18 gennaio 2018 sul proprio sito istituzionale, il Ministero dell’Interno

Tpl: via libera del Tar alla prosecuzione del contratto con l’attuale gestore nonostante l’informativa ostativa antimafia

Il Tar Campania, con la Sentenza n. 5692 del 5 novembre 2014, afferma che è legittimo il provvedimento con cui

Gare d’appalto: via libera della Corte Ue alla partecipazione degli Enti pubblici

Nella Sentenza n. 539 del 14 gennaio 2015 del Tar Lazio i Giudici, in base all’orientamento espresso dalla Corte di

No comments

Write a comment
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Only registered users can comment.