Iva: sono esenti le prestazioni di ricovero a seguito dell’emergenza da “Covid-19” rese ad Ospedali da Strutture private anche non accreditate

Iva: sono esenti le prestazioni di ricovero a seguito dell’emergenza da “Covid-19” rese ad Ospedali da Strutture private anche non accreditate

L’Agenzia delle Entrate, con la Risposta n. 339 del 12 maggio 2021, ha affrontato la questione inerente il trattamento fiscale applicabile alle prestazioni di ricovero rese da Strutture private non accreditate in favore di un Ente ospedaliero, con riferimento all’applicabilità o meno del regime di esenzione Iva ex art. 10, comma 1, n. 19), del Dpr. n. 633/1972.

L’art. 3, comma 1, del Dl. n. 18/2020, stabilisce che “le Regioni, le Province autonome di Trento e Bolzano e le Aziende sanitarie possono stipulare contratti ai sensi dell’art. 8-quinquies del Dlgs. n. 502/1992, per l’acquisto di ulteriori prestazioni sanitarie, in

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

Tarsu: motivazione Delibera approvazione tariffe

Consiglio di Stato, Sentenza n. 504 del 3 febbraio 2015 La controversia in esame verte sulla legittimità del Regolamento Tarsu

Sessione di Bilancio 2020: il punto sulla conversione del Dl. Fiscale 2020

Si parte dalla misura del carcere per gli evasori che viene stemperata per i reati minori, mentre le misure coercitive

“Pareggio di bilancio”: le principali novità rinvenibili nella Circolare della Ragioneria generale dello Stato

Il Mef – Dipartimento della Ragioneria generale dello Stato (RgS) ha emanato, come ogni anno, la “Circolare contenente chiarimenti in

Non ci sono commenti per questo articolo

Scrivi un commento
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Only registered users can comment.