Iva e spese di investimento finanziate da indebitamento

Iva e spese di investimento finanziate da indebitamento

Nella Delibera n. 54 del 9 febbraio 2018 della Corte dei conti Liguria, viene chiesto un parere riguardante la classificazione contabile della somme destinate al pagamento dell’Iva relativa a spese di investimento. Specificamente, è richiesto se, in caso di avvenuto pagamento della quota imponibile già fatturata, con conseguente acquisizione al patrimonio comunale dei nuovi beni o dell’accrescimento dei beni già esistenti, la successiva corresponsione della sola Imposta indiretta costituisca spesa corrente o spesa di investimento, suscettibile in quest’ultimo caso di essere finanziata mediante la stipulazione di un contratto di mutuo.

La Sezione rileva che l’Iva può essere finanziata con lo

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

Revisori Enti Locali: deliberate dalla Corte dei conti le “Linee guida” per il Questionario al rendiconto della gestione 2016

La Corte dei conti – Sezione delle Autonomie, con la Deliberazione n. 6/SezAut/2017/Inpr, approvata nell’Adunanza del 30 marzo 2017, depositata

Affidamento di servizi ad una Società mista: illegittimo se fatto senza gara

Nella Sentenza n. 91 del 30 marzo 2016 della Corte dei conti Toscana, con atto di citazione una Procura contabile

“Dichiarazione precompilata”: diffuso il calendario 2017 e il quadro delle novità

A partire dal prossimo 18 aprile contribuenti e delegati avranno la possibilità di consultare le Dichiarazioni precompilate 2017, che potranno