Iva e spese di investimento finanziate da indebitamento

Iva e spese di investimento finanziate da indebitamento

Nella Delibera n. 54 del 9 febbraio 2018 della Corte dei conti Liguria, viene chiesto un parere riguardante la classificazione contabile della somme destinate al pagamento dell’Iva relativa a spese di investimento. Specificamente, è richiesto se, in caso di avvenuto pagamento della quota imponibile già fatturata, con conseguente acquisizione al patrimonio comunale dei nuovi beni o dell’accrescimento dei beni già esistenti, la successiva corresponsione della sola Imposta indiretta costituisca spesa corrente o spesa di investimento, suscettibile in quest’ultimo caso di essere finanziata mediante la stipulazione di un contratto di mutuo.

La Sezione rileva che l’Iva può essere finanziata con lo

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

Incentivi alla progettazione: attività e soggetti che possono beneficiarne

Nella Delibera n. 568 del 17 dicembre 2015 della Corte dei conti Veneto, la Sezione si esprime sull’interpretazione dell’art. 92

Servizi Demografici: rilevato un difetto del chip in 346.275 “Carte di identità elettroniche” emesse tra ottobre 2017 e febbraio 2018

Una discrepanza tra la data di emissione riportata sulla tessera e quella contenuta nel “chip”: questo il difetto riscontrato dal

Centrali uniche di committenza: diffusi Schema e Guida Anci per la predisposizione della convenzione

L’Associazione nazionale dei Comuni italiani ha inviato e reso disponibile sul proprio sito web, in data 20 gennaio 2015, lo