Iva e spese di investimento finanziate da indebitamento

Iva e spese di investimento finanziate da indebitamento

Nella Delibera n. 54 del 9 febbraio 2018 della Corte dei conti Liguria, viene chiesto un parere riguardante la classificazione contabile della somme destinate al pagamento dell’Iva relativa a spese di investimento. Specificamente, è richiesto se, in caso di avvenuto pagamento della quota imponibile già fatturata, con conseguente acquisizione al patrimonio comunale dei nuovi beni o dell’accrescimento dei beni già esistenti, la successiva corresponsione della sola Imposta indiretta costituisca spesa corrente o spesa di investimento, suscettibile in quest’ultimo caso di essere finanziata mediante la stipulazione di un contratto di mutuo.

La Sezione rileva che l’Iva può essere finanziata con lo

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

Imposta di bollo: chiarimenti sull’autentica di firma e l’elezione negli Ordini professionali

L’Agenzia delle Entrate è stata chiamata a pronunciarsi ancora una volta in merito al trattamento fiscale ai fini dell’Imposta di

Revisore dei conti: non è possibile nominarlo componente del Nucleo di valutazione del personale stante nel medesimo Ente

Nella Delibera n. 44 del 24 aprile 2018 della Corte dei conti Piemonte, viene chiesto un parere sul regime di