Iva e spese di investimento finanziate da indebitamento

Iva e spese di investimento finanziate da indebitamento

Nella Delibera n. 54 del 9 febbraio 2018 della Corte dei conti Liguria, viene chiesto un parere riguardante la classificazione contabile della somme destinate al pagamento dell’Iva relativa a spese di investimento. Specificamente, è richiesto se, in caso di avvenuto pagamento della quota imponibile già fatturata, con conseguente acquisizione al patrimonio comunale dei nuovi beni o dell’accrescimento dei beni già esistenti, la successiva corresponsione della sola Imposta indiretta costituisca spesa corrente o spesa di investimento, suscettibile in quest’ultimo caso di essere finanziata mediante la stipulazione di un contratto di mutuo.

La Sezione rileva che l’Iva può essere finanziata con lo

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

Cartelli pubblicitari in aree pubbliche: sono soggetti ad Imposta su pubblicità, occupazione spazi e canoni di locazione o concessione

Consiglio di Stato, Sentenza n. 4857 del 22 ottobre 2015 L’Ufficio economico-finanziario di un Comune ha comunicato alla Società di

Consiglio di Stato: le indicazioni per “blindare” i Decreti legislativi della “Riforma Madia”

Con riferimento ai Decreti legislativi – emanati in virtù della Legge n. 124/15 (“Legge Madia”) – in materia di licenziamento

Dichiarazione assenza pregiudizi penali: l’omissione non comporta l’esclusione dalla gara

Nella Sentenza n. 18 del 5 gennaio 2015 del Consiglio di Stato, i Giudici hanno affermato che l’omessa Dichiarazione di