Iva e spese di investimento finanziate da indebitamento

Iva e spese di investimento finanziate da indebitamento

Nella Delibera n. 54 del 9 febbraio 2018 della Corte dei conti Liguria, viene chiesto un parere riguardante la classificazione contabile della somme destinate al pagamento dell’Iva relativa a spese di investimento. Specificamente, è richiesto se, in caso di avvenuto pagamento della quota imponibile già fatturata, con conseguente acquisizione al patrimonio comunale dei nuovi beni o dell’accrescimento dei beni già esistenti, la successiva corresponsione della sola Imposta indiretta costituisca spesa corrente o spesa di investimento, suscettibile in quest’ultimo caso di essere finanziata mediante la stipulazione di un contratto di mutuo.

La Sezione rileva che l’Iva può essere finanziata con lo

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

Elezioni politiche del 4 marzo 2018: lavoro straordinario, retribuzione e riposi compensativi per le operazioni elettorali

Il 4 marzo 2018 si svolgeranno le Elezioni per il rinnovo del Parlamento, abbinate, in Lazio e in Lombardia, con

Iva: definite le informazioni e le specifiche tecniche per la memorizzazione e la trasmissione dei corrispettivi

Con il Comunicato-stampa 21 luglio 2016, l’Agenzia delle Entrate ha reso noto che, sul sito del “Tris” della Commissione europea,

Gestione di una Fondazione: ripiano delle perdite

Nella Delibera n. 201 del 17 novembre 2017 della Corte dei conti Piemonte, viene chiesto se è possibile applicare anche