Iva: un chiarimento su come recuperare di un credito annuale in caso di omessi versamenti periodici, regolarizzati con pagamenti rateali

Iva: un chiarimento su come recuperare di un credito annuale in caso di omessi versamenti periodici, regolarizzati con pagamenti rateali

L’Agenzia delle Entrate, con la Risposta all’Istanza di Interpello n. 81 del 27 febbraio 2020, ha fornito chiarimenti in merito al versamento rateizzato dell’Iva periodica omessa e sugli effetti sul credito annuale.

Nel caso specifico, il soggetto Iva istante ha versato solo in parte l’Iva dovuta in base alle liquidazioni periodiche relative all’anno 2018. A seguito di ricevimento della comunicazione di irregolarità, ai sensi dell’art. 54-bis del Dpr. n. 633/1972, i debiti non versati tempestivamente sono in corso di pagamento rateale. Dalla liquidazione periodica di dicembre 2018 è emersa un’eccedenza Iva a credito che non è stato possibile esporre nel rigo VL33 “totale Iva a credito” della Dichiarazione Iva 2019. Le Istruzioni al Modello chiariscono che, “nel calcolo del credito emergente dalla Dichiarazione, infatti, occorre tenere conto esclusivamente dei versamenti effettuati. Qualora da tale calcolo emerga un importo negativo il presente rigo non deve essere compilato”. Di conseguenza, l’istante evidenzia che la Dichiarazione si chiude a zero e che in tal modo il credito stesso viene formalmente azzerato e non è quindi più utilizzabile, né nelle liquidazioni Iva del 2019, né in compensazione.

Ciò posto, chiede chiarimenti in merito alle modalità di recupero del credito, ritenendo possibile utilizzare l’eccedenza Iva a credito di dicembre per pagare parzialmente le rate dei debiti Iva 2018.

L’Agenzia delle Entrate non ha condiviso tale soluzione in quanto, come già chiarito con la Risposta ad Interpello n. 449 del 30 ottobre 2019, nel caso in cui siano stati omessi i versamenti dell’Iva a debito risultante dalle liquidazioni periodiche, nel Modello di Dichiarazione annuale Iva, nel Quadro “VL” “non vanno considerati i versamenti periodici omessi ma si tiene conto esclusivamente dell’Iva periodica versata, anche a seguito del ricevimento delle comunicazioni degli esiti del controllo automatizzato ai sensi dell’art. 54-bis del Dpr. n. 633/1972. In quest’ultimo caso, se i versamenti sono effettuati in forma rateale, occorre indicare la quota parte d’imposta corrisposta fino alla data di presentazione della Dichiarazione e comunque non oltre il termine ordinario previsto per la presentazione della stessa. Il pagamento delle rate successive, nel corso degli anni corrispondenti al Piano di rateazione, comporterà l’emersione di un credito Iva da indicare nella Dichiarazione annuale di ciascun anno di riferimento”. A tal fine, nel Modello di Dichiarazione Iva 2020 per il periodo d’imposta 2019 è stato istituito il Quadro “VQ” “per consentire la determinazione del credito maturato a seguito di versamenti di Iva periodica non spontanei” (vedasi pag. 40 delle Istruzioni). L’importo così individuato, confluendo nel rigo “VL12” – anch’esso di nuova istituzione – concorre alla determinazione del credito Iva annuale.

In definitiva, nell’ipotesi di rateazione degli esiti del controllo automatizzato derivanti dal mancato versamento dell’Iva periodica, il credito Iva da versamenti omessi si costituisce nel momento e nella misura in cui vengono eseguiti i pagamenti, anche se a distanza di anni.


Related Articles

Revisore declassato per errore materiale commesso in sede di iscrizione all’Elenco: può conservare l’incarico

Il Ministero dell’Interno-Direzione centrale della Finanza locale, in data 9 febbraio 2021, ha pubblicato sul proprio sito internet istituzionale la

Patrimonio Ict e qualificazione dei Poli strategici nazionali: definite le procedure

Con la Circolare Agid n. 5 del 30 novembre 2017 sono state definite le procedure per il censimento delle Infrastrutture

“Pareggio di bilancio”: certificazione del rispetto dell’obiettivo 2016

  È stato pubblicato dal Ministero dell’Economia e delle Finanze sul proprio sito internet istituzionale il Decreto Mef-RgS n. 36991

No comments

Write a comment
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Only registered users can comment.