La giornata parlamentare – 18 luglio

La giornata parlamentare – 18 luglio

Commissioni, accordo chiuso: Guerini al Copasir, Barachini alla Vigilanza Rai

La presidenza del Copasir andrà al Partito Democratico, mentre la Vigilanza Rai se l’aggiudica Forza Italia. Dopo oltre due settimane di trattative, scontri, accuse e ricuciture, sembra sia stata trovata una soluzione per le Commissioni parlamentari di garanzia. Il Pd la spunta nel braccio di ferro con la maggioranza e porta a casa la nomina di Lorenzo Guerini alla guida del Comitato per la sicurezza della Repubblica, organismo per il quale la Lega avrebbe preferito una figura espressione di Fratelli d’Italia.

Di contro, regge il patto con Forza Italia, che dopo aver ingoiato il boccone amaro della delega alle Telecomunicazioni del Mise rimasta nelle mani di Luigi Di Maio, almeno avrà l’indirizzo e controllo della televisione di Stato, ruolo per il quale Alberto Barachini sembra aver ormai superato Maurizio Gasparri, inviso al M5S nel gioco di veti incrociati tra maggioranza e opposizione. Le quotazioni del giornalista ex Mediaset sono cresciute proprio a ridosso della vigilia della prima riunione della Commissione, staccando anche un’altra candidatura interna a FI, quella di Annagrazia Calabria.

Camera e Senato, inoltre, saranno chiamate a fare altre nomine. A Palazzo Madama Maurizio Gasparri sembra in pole position per la presidenza della Giunta per le elezioni e immunità, che dopo la riforma voluta da Pietro Grasso sono state accorpate in un unico organismo, mentre a Montecitorio sono ancora separate, dunque servono due nomi. Per la Giunta per le elezioni potrebbe essere scelto il dem Roberto Giachetti (Pd), che avrebbe vinto la concorrenza di Liberi e uguali dopo il nullaosta del M5S. Alle Autorizzazioni, infine, il nome caldo è quello di Andrea Delmastro, deputato di Fratelli d’Italia.

Oggi in Senato

L’aula del Senato tornerà a riunirsi alle 11 perla votazione per l’elezione di due componenti del Consiglio di amministrazione della RAI mentre alle 17 ci sarà il voto per l’elezione di due componenti il Consiglio di presidenza della giustizia amministrativa, di due componenti il Consiglio di presidenza della Corte dei conti e di due componenti il Consiglio di presidenza della giustizia tributaria. Successivamente proseguirà l’esame del decreto legge per la proroga del termine di entrata in vigore degli obblighi di fatturazione elettronicaper le cessioni di carburante.

Riprendono i lavori delle Commissioni

Per quanto riguarda le Commissioni, la Affari Costituzionali si confronterà sullo schema di decreto legislativo sul codice del Terzo settore, svolgerà alcune audizioni sullo schema di decreto legislativo sul controllo dell’acquisizione e della detenzione di armi e si confronterà sullo schema di decreto legislativo sull’accessibilità dei siti web e delle applicazioni mobili degli Enti pubblici. La Giustizia proseguirà l’esame degli schemi di decreti legislativi relativi alla riforma dell’ordinamento penitenziario, alla disciplina dell’esecuzione delle pene nei confronti dei condannati minorenni e alla giustizia riparativa. A seguire inizierà il confronto sul ddl per la legittima difesa.

La Bilancio esaminerà la proposta d’indagine conoscitiva sullo stato e sulle prospettive del processo di revisione della spesa pubblica. Alle 9, in sede congiunta con quella della Camera, ascolterà la Società italiana docenti ragioneria ed economia aziendale sullo schema di decreto legislativo per il completamento della riforma della struttura del bilancio dello Stato. L’Istruzione esaminerà lo schema di decreto ministeriale per il riparto del Fondo ordinario per gli enti e le istituzioni di ricerca per il 2018.

La Commissione Lavoro ascolterà i rappresentanti dell’ANPAL e dell’Istat nell’ambito dell’indagine conoscitiva sul funzionamento dei servizi pubblici per l’impiego in Italia e all’estero. La Sanità alle 14 ascolterà i rappresentanti della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome sulle problematiche del settore sanitario. La Territorio esaminerà il disegno di legge, già approvato dalla Camera, per l’istituzione della Commissione d’inchiesta sul ciclo dei rifiuti.

Proseguono i lavori dell’Aula della Camera

Dopo che nella giornata di ieri è stato approvato il decreto legge per assicurare lo svolgimento dei procedimenti e dei processi penali nel periodo necessario a consentire interventi di edilizia giudiziaria per il Tribunale di Bari e la pdl per l’istituzione della Commissione Antimafia, l’Assemblea della Camera tornerà a riunirsi alle 10 per l’informativa urgente del Governo sullo stato dei tavoli di crisi aperti presso il Ministero dello sviluppo economico.

Alle 11.30 ci sarà la votazione per l’elezione di due componenti il Consiglio di amministrazione della RAI, successivamente si confronterà sul decreto terremoto, svolgerà le votazioni per l’elezione di due componenti il Consiglio di presidenza della giustizia amministrativa, di due componenti il Consiglio di presidenza della Corte dei conti e di due componenti il Consiglio di presidenza della giustizia tributaria. A seguire si confronterà sulle mozioni relative alle iniziative volte a implementare il reddito d’inclusione e su quella per favorire il rientro delle imprese italiane che hanno delocalizzato la produzione all’estero. Infine alle 15 le interrogazioni a risposta immediata.

Il lavoro prosegue anche nelle Commissioni

La Commissione Affari Costituzionali, in sede riunita con la Politiche dell’UE, si confronterà e svolgerà diverse audizioni sullo schema di decreto legislativo per il controllo dell’acquisizione e della detenzione di armi; la Giustizia esaminerà gli schemi di decreti legislativi relativi alla vita detentiva e al lavoro penitenziario, alla giustizia riparativa e alla mediazione reo-vittima. La Bilancio proseguirà il dibattito sul rendiconto generale dell’Amministrazione dello Stato per l’esercizio finanziario 2017 e sulle disposizioni per l’assestamento del bilancio dello Stato e dei bilanci delle Amministrazioni autonome per l’anno finanziario 2018. La Finanze, in sede riunita con la Lavoro, ascolterà i rappresentanti di Confindustria sul decreto dignità.

La Commissione Cultura esaminerà lo schema di decreto ministeriale per il riparto del Fondo ordinario per gli enti e le istituzioni di ricerca per l’anno 2018; la Ambiente alle 14 ascolterà il Ministro dell’ambiente Sergio Costa sulle linee programmatiche del suo Dicastero. La Trasporti, in sede riunita con la Attività Produttive, esaminerà lo schema di decreto del Presidente della Repubblica sul registro pubblico delle opposizioni, con riguardo all’impiego della posta cartacea. La Commissione Agricoltura ascolterà il Direttore dell’Agenzia delle dogane e dei monopoli Giovanni Kessler e la Direttrice generale della Direzione generale delle foreste del Ministero delle politiche agricole Alessandra Stefani sulle problematiche del comparto agricolo e agroalimentare.

 

 

Nomos

La settimana parlamentare” è una rubrica a cura di Nomos Centro Studi Parlamentari, partner commerciale dell’Editore di questo Portale di informazione specializzata, Centro Studi Enti Locali srl.
Grazie alla sinergia avviata tra queste due realtà imprenditoriali, ai Lettori di Entilocali-online.it viene offerta la possibilità di consultare, in maniera del tutto gratuita, gli aggiornamenti relativi ai temi e ai provvedimenti al centro dell’attenzione dei due rami del Parlamento.
La scelta di avviare questo nuovo Progetto – ampliando la vasta gamma di servizi e contenuti accessibili attraverso questo Portale – si pone in continuità con il costante sforzo profuso da Centro Studi Enti Locali per garantire un’informazione sempre più efficace, tempestiva e completa ai propri Abbonati


Related Articles

La giornata parlamentare – 11 ottobre

Anche Fitch boccia la Nota di aggiornamento al Def Dopo l’Ufficio parlamentare di bilancio, Bankitalia, Corte dei Conti e Istat, nel giro di poche

La giornata parlamentare – 11 luglio

Oggi al Senato L’Assemblea del Senato tornerà a riunirsi a partire dalle 16.30 per l’esame del decreto vaccini. Successivamente l’Aula di palazzo

La giornata parlamentare – 24 novembre

Al Senato Nella giornata di oggi l’Assemblea del Senato e le Commissioni non si riuniranno. Questa settimana la Commissione Bilancio è entrata nel vivo dell’esame della

Non ci sono commenti per questo articolo

Scrivi un commento
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Only registered users can comment.