La Giornata Parlamentare del 19 luglio 2021

La Giornata Parlamentare del 19 luglio 2021

L’Aula del Senato

L’Assemblea del Senato tornerà a riunirsi domani alle 16.30 per proseguire il confronto, iniziato la settimana scorsa, sul disegno di legge per il contrasto della discriminazione e della violenza per motivi fondati sul sesso, sul genere, sull’orientamento sessuale, sull’identità di genere e sulla disabilità, il cosiddetto ddl Zan. Da mercoledì dovrebbe esaminare il decreto relativo all’emergenza da COVID-19 per le imprese, il lavoro, i giovani, la salute e i servizi territoriali, il cosiddetto sostegni bis.

Le Commissioni del Senato

Per quanto riguarda le Commissioni, la Affari Costituzionali con la Giustizia esaminerà il decreto per il rafforzamento della capacità amministrativa delle Pubbliche amministrazioni funzionale all’attuazione del Piano nazionale di ripresa e resilienza (PNRR) e per l’efficienza della giustizia. La Giustizia esaminerà lo schema di decreto ministeriale per l’accertamento dell’esercizio della professione, il ddl per la riforma del processo civile, il ddl relativo alla distribuzione territoriale degli uffici giudiziari, il ddl sull’istigazione all’autolesionismo, il disegno di legge sui reati contro il patrimonio culturale e il disegno di legge delega sull’omicidio nautico. La Esteri, in sede riunita con la Difesa, dibatterà sulla partecipazione dell’Italia alle missioni internazionali. Mercoledì, la Bilancio esaminerà il rendiconto generale dell’Amministrazione dello Stato per l’esercizio finanziario 2020 e le disposizioni per l’assestamento del bilancio dello Stato per l’anno finanziario 2021 e il decreto relativo all’emergenza da COVID-19 per le imprese, il lavoro, i giovani, la salute e i servizi territoriali, il cosiddetto sostegni bis. 

La Finanze dibatterà i ddl relativo all’imposta di registro sugli atti giudiziari e quello sul rapporto di conto corrente. Giovedì alle 14.30, con la rispettiva dalla Camera, ascolterà il Ministro dell’economia e delle finanze Daniele Franco sulle tematiche relative alla riforma fiscale. La Istruzione svolgerà delle audizioni sullo stato di attuazione dei piani di risanamento delle Fondazioni lirico sinfoniche ed esaminerà il ddl per l’organizzazione dei viaggi della memoria. Con la Lavoro si confronterà sul disegno di legge relativo allo Statuto delle arti e dei lavoratori nel settore della cultura e a seguire proseguirà il ciclo di audizioni sull’affare assegnato relativo all’impatto dei cambiamenti climatici sui beni culturali e sul paesaggio, ed esaminerà il documento conclusivo dell’indagine conoscitiva sulla condizione studentesca nelle università e il precariato nella ricerca universitaria. La Lavori Pubblici ascolterà i rappresentanti di Ance, Rete Professioni Tecniche, Gbc Italia e Cna Costruzioni sul ddl di riordino delle disposizioni legislative in materia di costruzioni.  

La Agricoltura riprenderà le audizioni sul ddl di disciplina delle professioni del settore cinofilo, svolgerà delle audizioni sul ddl sulla concessione dei contributi per l’estinzione delle passività onerose delle imprese agricole, esaminerà il ddl sui prodotti agroalimentari da filiera corta, il ddl relativo alle piccole produzioni agroalimentari locali, il ddl sulla disciplina del settore florovivaistico e il ddl per la trasparenza delle pratiche commerciali della filiera agrumicola. A seguire si confronterà sul ddl per gli interventi a favore del settore ittico e svolgerà alcune audizioni sul disegno di legge sull’ordinamento delle professioni di enologo ed enotecnico. La Industria esaminerà il ddl per la tutela e sviluppo dell’artigianato artistico e si confronterà sull’affare assegnato per la razionalizzazione, la trasparenza e la struttura di costo del mercato elettrico e gli effetti in bolletta in capo agli utenti e sull’Atto europeo sugli orientamenti per le infrastrutture energetiche transeuropee. La Sanità esaminerà il ddl per la cura delle malattie rare e per il sostegno della ricerca e della produzione dei farmaci orfani, e il disegno di legge sull’infermiere di famiglia. Infine la Politiche dell’Ue esaminerà la relazione programmatica sulla partecipazione dell’Italia all’Unione europea per l’anno 2021 e consuntiva per l’anno 2020.

L’Aula della Camera

L’Aula della Camera tornerà a riunirsi domani alle 15.00 per l’esame della pdl per la ridefinizione della missione e dell’organizzazione del Sistema di Istruzione e formazione tecnica superiore in attuazione del Pnrr, della relazione della Giunta per le autorizzazioni sulla richiesta di deliberazione in materia d’insindacabilità nei confronti di Monica Faenzi (deputata all’epoca dei fatti), la pdl la pdl di modifica al codice delle pari opportunità tra uomo e donna in materia di rapporto sulla situazione del personale, le mozioni per il rilancio del sito produttivo Whirlpool di Napoli e alla salvaguardia dei relativi livelli occupazionali, e la pdl sull’equo compenso delle prestazioni professionali. A seguire si confronterà sulla proposta di legge per la rinegoziazione dei contratti di locazione d’immobili destinati ad attività commerciali, artigianali e ricettive per l’anno 2021 in conseguenza dell’epidemia di COVID-19, sulla proposta d’istituzione di una Commissione parlamentare d’inchiesta sulle cause dello scoppio della pandemia di COVID-19 e sulla pdl si delega al Governo per il sostegno e la valorizzazione della famiglia

Mercoledì alle 9.00 ascolterà l’informativa urgente del Governo con la partecipazione della Ministra della Giustizia sui gravi fatti occorsi nella Casa circondariale di santa Maria Capua Vetere, alle 11.00 esaminerà il decreto sulla governance del Piano nazionale di ripresa e resilienza e le prime misure di rafforzamento delle strutture amministrative e di accelerazione e snellimento delle procedure, il cosiddetto decreto semplificazioni; come di consueto alle 15.00 svolgerà le interrogazioni a risposta immediata.

Giovedì, una volta terminato il confronto sul decreto semplificazioni esaminerà il conto consuntivo della Camera per l’anno finanziario 2020 e il progetto di bilancio della Camera per l’anno finanziario 2021. Venerdì invece potrebbe esaminare il decreto in materia di cybersicurezza, definizione dell’architettura nazionale di cybersicurezza e istituzione dell’Agenzia per la cybersicurezza nazionale, la mozione per potenziare il contrasto ad infiltrazioni mafiose con particolare riferimento alla realizzazione dei progetti previsti dal Pnrr e il ddl di delega al Governo per l’efficienza del processo penale.

Le Commissioni della Camera

Per quanto riguarda le Commissioni, la Affari Costituzionali, assieme all’Ambiente, esaminerà il decreto relativo alla governance del Piano nazionale di ripresa e resilienza (PNRR) e alle prime misure di rafforzamento delle strutture amministrative e di accelerazione e snellimento delle procedure. A seguire si confronterà sul pdl in materia di tutela dell’ambiente. Giovedì, con la Trasporti, esaminerà il decreto per la definizione dell’architettura nazionale di cybersicurezza e l’istituzione dell’Agenzia per la cybersicurezza nazionale.  La Giustizia svolgerà delle audizioni sul disegno di legge di delega al governo per l’efficienza del processo penale e disposizioni per la celere definizione dei procedimenti giudiziari pendenti presso le Corti d’appello. A seguire si confronterà sulla pdl in materia di produzione, traffico e detenzione illeciti di sostanze stupefacenti o psicotrope nei casi di lieve entità, la pdl sulla manipolazione artificiale di immagini di persone reali allo scopo di ottenerne rappresentazioni nude e la pdl per l’istituzione di nuove Corti d’appello e di sezioni distaccate di Corti d’appello. La Commissione Esteri, mercoledì alle 15.15, ascolterà il Sottosegretario agli Affari esteri e alla cooperazione internazionale Manlio Di Stefano sulle politiche per l’internazionalizzazione del sistema Paese, mentre giovedì ascolterà il sottosegretario agli Esteri Benedetto Della Vedova sull’impegno dell’Italia per la tutela dei diritti umani nel mondo.

La Difesa proseguirà il ciclo di audizioni sulla pianificazione dei sistemi di difesa e sulle prospettive della ricerca tecnologica, della produzione e degli investimenti funzionali alle esigenze del comparto difesa e sulla relazione sulle operazioni autorizzate e svolte per il controllo di esportazione, importazione e transito dei materiali di armamento riferita all’anno 2020. La Finanze svolgerà delle audizioni sulle pdl per la compensazione dei crediti maturati dalle imprese nei confronti della Pubblica amministrazione. La Cultura esaminerà la risoluzione per l’inclusione di studenti con disabilità, la pdl per l’iscrizione contemporanea a due corsi di istruzione superiore e svolgerà alcune audizioni sulle proposte di legge relative all’intermediazione e gestione dei diritti d’autore e liberalizzazione del settore. La Commissione Attività produttive proseguirà le audizioni sulla risoluzione per il sostegno della trasformazione energetica, delle fonti rinnovabili e, in particolare, della filiera dell’idrogeno. Esaminerà la proposta d’istituzione di una Commissione parlamentare d’inchiesta sulla tutela dei consumatori e degli utenti, la pdl di delega al Governo per la riforma della disciplina dell’amministrazione straordinaria delle grandi imprese in stato d’insolvenza e le pdl per la promozione delle start-up e delle piccole e medie imprese innovative mediante agevolazioni fiscali, incentivi agli investimenti e all’occupazione e misure di semplificazione.

La Lavoro svolgerà alcune audizioni sulla risoluzione per la verifica dell’efficacia degli interventi di politica attiva del lavoro e la definizione degli obiettivi generali in materia per le Amministrazioni pubbliche. Esaminerà la risoluzione per l’assunzione di personale nelle Amministrazioni comunali, la pdl sulla vigilanza in materia di sicurezza sul lavoro e la determinazione dei premi per l’assicurazione contro gli infortuni sul lavoro e le malattie professionali, la pdl per la conservazione del posto di lavoro e i permessi retribuiti per esami e cure mediche in favore dei lavoratori affetti da malattie oncologiche, invalidanti e croniche. Infine ascolterà i rappresentanti dell’Istituto nazionale per la valutazione del sistema educativo di istruzione e di formazione (INVALSI) nell’ambito dell’indagine conoscitiva sulle nuove disuguaglianze prodotte dalla pandemia nel mondo del lavoro. Ascolterà poi i rappresentanti di SLC-CGIL, FISTel-CISL, UILCOM-UIL e UGL-Telecomunicazioni sugli effetti occupazionali dell’internalizzazione del servizio di contact center dell’Istituto nazionale della previdenza sociale (INPS).

La Affari Sociali esaminerà la pdl sull’assegno temporaneo per figli minori e proseguirà le audizioni sulle pdl per la tutela delle persone sorde e dei loro figli, l’integrazione sociale e culturale e la piena partecipazione alla vita civile. La Agricoltura proseguirà le audizioni sulla pdl sulla filiera produttiva castanicola ed esaminerà la pdl per la tutela, lo sviluppo e la competitività della produzione agricola, agroalimentare e dell’acquacoltura con metodo biologico. Dibatterà, poi, sulla nomina del professor Angelo Frascarelli a presidente dell’Istituto di servizi per il mercato agricolo alimentare (ISMEA), esaminerà la pdl per lo sviluppo del settore dell’ippicoltura e la pdl per il contrasto al bracconaggio ittico nelle acque interne. Infine la Politiche dell’Ue proseguirà le audizioni sugli strumenti per la prevenzione e la riduzione delle procedure d’infrazione a carico dell’Italia.


Nomos

A cura di Nomos Centro Studi parlamentari

La settimana parlamentare” è una rubrica a cura di Nomos Centro Studi Parlamentari, partner commerciale dell’Editore di questo Portale di informazione specializzata, Centro Studi Enti Locali S.p.a. .
Grazie alla sinergia avviata tra queste due realtà imprenditoriali, ai Lettori di Entilocali-online.it viene offerta la possibilità di consultare, in maniera del tutto gratuita, gli aggiornamenti relativi ai temi e ai provvedimenti al centro dell’attenzione dei due rami del Parlamento.
La scelta di avviare questo nuovo Progetto – ampliando la vasta gamma di servizi e contenuti accessibili attraverso questo Portale – si pone in continuità con il costante sforzo profuso da Centro Studi Enti Locali per garantire un’informazione sempre più efficace, tempestiva e completa ai propri Abbonati.


Related Articles

La giornata parlamentare – 2 maggio

Mattarella: distinguere il bene comune dai molteplici interessi di parte  Ancora nebbia sul futuro Governo. Il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella in

La giornata parlamentare – 3 aprile

Juncker attacca: l’economia italiana continua a regredire Il presidente della Commissione Ue Jean Claude Juncker e il segretario dell’Ocse Angel Gurrìa in questi giorni

La giornata parlamentare – 28 aprile

Nella settimana che si è conclusa non sono mancati momenti di fortissima tensione politica. A tenere banco è stata la

No comments

Write a comment
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Only registered users can comment.