La giornata parlamentare del 31 agosto 2020

La giornata parlamentare del 31 agosto 2020

L’Aula del Senato

L’assemblea del Senato dovrebbe tornare a riunirsi domani alle 16.30 per l’esame del decreto semplificazioni, pur tuttavia l’inizio del confronto sul provvedimento potrà essere rinviato in attesa della conclusione dell’esame in sede referente da parte delle Commissioni Affari Costituzionali e Lavori Pubblici. In settimana dovrebbero inoltre essere svolte le comunicazioni del Presidente del Consiglio dei Ministri Giuseppe Conte sul contenuto dei provvedimenti di attuazione delle misure di contenimento per evitare la diffusione del virus Covid-19.

Le Commissioni del Senato

Per quanto riguarda le Commissioni, la Affari Costituzionali, insieme alla Lavori Pubblici, concluderà il confronto sul decreto semplificazioni. La Giustizia esaminerà lo schema di decreto legislativo relativo alla nuova regolamentazione delle professioni e quello per l’ordinanza europea di sequestro conservativo su conti bancari al fine di facilitare il recupero transfrontaliero dei crediti in materia civile e commerciale, e, in sede riunita con la Agricoltura, lo schema di decreto legislativo relativo al protocollo di Nagoya sull’accesso alle risorse genetiche e la giusta ed equa ripartizione dei benefici derivanti dalla loro utilizzazione nell’Unione.

La Bilancio esaminerà e svolgerà alcune audizioni sul decreto agosto. Nello specifico alle 16.00 ascolterà il Consiglio nazionale ordine dei consulenti del lavoro, il Consiglio Nazionale dei Dottori commercialisti e degli esperti contabili (CNDCEC), il CNA, Casartigiani, Confartigianato, Confcommercio, Confersercenti e alle 19.99 i rappresentanti di CGIL, CISL, UIL e UGL. Domani alle 17.30 audirà i rappresentanti di ANCIM, Confindustria, Ance e Confedilizia; dalle 20.00 quelli di Anci, Upi, Conferenza Regioni e Province autonome per concludere alle 21,15 con quelli di Unioncamere. Venerdì dalle 9.00 ascolterà il CNEL, l’ISTAT, la Banca d’Italia, la Corte dei Conti e l’Ufficio parlamentare di bilancio (UPB). Domani alle 10.30, in sede riunita con Politiche UE e con le rispettive della Camera, ascolterà il Commissario europeo per l’economia Paolo Gentiloni e il Vicepresidente della Banca europea per gli investimenti Dario Scannapieco sull’individuazione delle priorità nell’utilizzo del Recovery Fund.


L’Istruzione riprenderà il confronto sul ddl per l’educazione motoria nella scuola primaria. L’Agricoltura si confronterà sull’affare assegnato sulle problematiche dei Consorzi di bonifica e d’irrigazione. Domani alle 10.00 la Commissione Industria audirà i rappresentanti dell’Associazione italiana imprese di intrattenimento da ballo e di spettacolo (SILB FIPE) sulle ricadute economiche del settore conseguenti all’emergenza da COVID-19. La Lavoro dibatterà sullo schema di decreto legislativo relativo al distacco dei lavoratori nell’ambito di una prestazione di servizi. Infine la Politiche dell’UE proseguirà il confronto sulla legge di delegazione europea. 

L’Aula della Camera

Nell’arco di questa settimana l’Assemblea della Camera esaminerà il decreto sulle misure urgenti connesse con la scadenza della dichiarazione di emergenza epidemiologica da Covid-19 deliberata il 31 gennaio 2020 e la proposta di legge di ratifica ed esecuzione della Convenzione quadro del Consiglio d’Europa sul valore del patrimonio culturale per la società. Come di consueto mercoledì alle 15.00 svolgerà le interrogazioni a risposta immediata e venerdì alle 9.30 le interpellanze urgenti.

Le Commissioni della Camera

Per quanto riguarda le Commissioni, la Giustizia esaminerà lo schema di decreto legislativo relativo alla nuova regolamentazione delle professioni e quello per l’ordinanza europea di sequestro conservativo su conti bancari al fine di facilitare il recupero transfrontaliero dei crediti in materia civile e commerciale, e, in sede riunita con la Agricoltura, lo schema di decreto legislativo relativo al protocollo di Nagoya sull’accesso alle risorse genetiche e la giusta ed equa ripartizione dei benefici derivanti dalla loro utilizzazione nell’Unione. La Bilancio si confronterà sugli schemi di decreto del Presidente del Consiglio dei ministri per la ripartizione delle risorse del fondo finalizzato al rilancio degli investimenti delle amministrazioni centrali dello Stato e allo sviluppo del Paese; mercoledì alle 14.00 ascolterà i rappresentanti dell’ISTAT sull’individuazione delle priorità nell’utilizzo del Recovery Fund. La Trasporti esaminerà la proposta di legge per la soppressione del Pubblico registro automobilistico e sul regime giuridico degli autoveicoli, motoveicoli e rimorchi.

La Lavoro ascolterà Cristina Grieco, assessora all’istruzione, alla formazione e al lavoro della regione Toscana, e Andrea Garnero, economista del lavoro presso la Direzione per l’occupazione, il lavoro e gli affari sociali dell’OCSE, nell’ambito dell’esame congiunto degli Atti dell’UE per il sostegno all’occupazione giovanile e l’istituzione di una garanzia per i giovani. Sul medesimo tema mercoledì ascolterà il professor Alessandro Rosina, ordinario di demografia e statistica sociale presso l’Università Cattolica di Milano e coordinatore dell’Osservatorio giovani dell’Istituto Toniolo. A seguire esaminerà lo schema di decreto legislativo sul distacco dei lavoratori nell’ambito di una prestazione di servizi. La Affari Sociali esaminerà le risoluzioni per il riordino della pet therapy e si confronterà, in sede di comitato ristretto, sulla proposta di legge per la disciplina delle attività funerarie, della cremazione e della conservazione o dispersione delle ceneri. L’Agricoltura svolgerà diverse audizioni nell’ambito dell’esame della comunicazione della Commissione al Parlamento europeo, al Consiglio, al Comitato economico e sociale europeo e al Comitato delle regioni sulla strategia “Dal produttore al consumatore” per un sistema alimentare equo, sano e rispettoso dell’ambiente” ed esaminerà la legge delega sul settore ittico.


Nomos

A cura di Nomos Centro Studi parlamentari

La settimana parlamentare” è una rubrica a cura di Nomos Centro Studi Parlamentari, partner commerciale dell’Editore di questo Portale di informazione specializzata, Centro Studi Enti Locali S.p.a. .
Grazie alla sinergia avviata tra queste due realtà imprenditoriali, ai Lettori di Entilocali-online.it viene offerta la possibilità di consultare, in maniera del tutto gratuita, gli aggiornamenti relativi ai temi e ai provvedimenti al centro dell’attenzione dei due rami del Parlamento.
La scelta di avviare questo nuovo Progetto – ampliando la vasta gamma di servizi e contenuti accessibili attraverso questo Portale – si pone in continuità con il costante sforzo profuso da Centro Studi Enti Locali per garantire un’informazione sempre più efficace, tempestiva e completa ai propri Abbonati.


Related Articles

La giornata parlamentare – 14 aprile

Nella settimana che è trascorsa è proseguita la fortissima tensione tra il Partito Democratico e il Movimento 5 Stelle. La scintilla è

La giornata parlamentare – 16 luglio 2020

Al via il Consiglio Europeo. Conte con Macron per un’intesa subito I leader europei tornano a riunirsi a Bruxelles per

La giornata parlamentare – 24 aprile

Mattarella chiama Fico per ipotesi governo M5S – Pd Al Presidente della Camera Roberto Fico il mandato a verificare, entro giovedì, se

Non ci sono commenti per questo articolo

Scrivi un commento
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Only registered users can comment.