La Giornata Parlamentare del 4 ottobre 2021

La Giornata Parlamentare del 4 ottobre 2021

L’Aula del Senato

L’Assemblea del Senato riprenderà i lavori mercoledì 6 alle 9.30 con l’esame della nota di aggiornamento del Documento di economia e finanza 2021 e di alcune ratifiche di accordi internazionali. 

Le Commissioni del Senato

Per quanto riguarda le Commissioni, la Affari Costituzionali esaminerà e svolgerà alcune audizioni sul decreto per assicurare lo svolgimento in sicurezza del lavoro pubblico e privato mediante l’estensione dell’ambito applicativo della certificazione verde COVID-19 e il rafforzamento del sistema di screening, e si confronterà sul ddl relativo all’indennità di funzione dei Sindaci, sul ddl per la tutela giurisdizionale nel procedimento preparatorio per le elezioni politiche e sullo schema sull’organizzazione uffici centrali dirigenziali del Ministero dell’Interno. La Giustizia, con la Lavori Pubblici, svolgerà delle audizioni sullo schema di decreto legislativo sul diritto d’autore e sui diritti connessi nel mercato unico digitale; con la Industria, dibatterà sul decreto sulla crisi d’impresa e il risanamento aziendale e su ulteriori misure urgenti in materia di giustizia e, con la Lavoro, sul disegno di legge relativo alle indagini per reati d’igiene e sicurezza sul lavoro. A seguire esaminerà lo schema di decreto legislativo per il rafforzamento di alcuni aspetti della presunzione di innocenza e del diritto di presenziare al processo nei procedimenti penali, lo schema di decreto legislativo per la lotta al riciclaggio mediante il diritto penale e quello per l’uso di strumenti e processi digitali nel diritto societario.

Le Commissioni Esteri e Difesa svolgeranno diverse audizioni sull’affare assegnato sulla partecipazione italiana all’intervento internazionale in Afghanistan. La Difesa esaminerà l’affare assegnato sulle prospettive strategiche della politica di sicurezza e difesa comune dell’Unione europea e si confronterà su alcuni schemi di decreti per l’acquisizione di diverse tipologie di sistemi d’arma.

La Bilancio esaminerà e svolgerà diverse audizioni sulla nota di aggiornamento del Documento di economia e finanza 2021. Nello specifico, con la rispettiva della Camera, domani a partire dalle 10.00 ascolterà i rappresentanti di Cnel, Corte dei Conti, Istat e Banca d’Italia e alle 20.00 dell’Ufficio Parlamentare di Bilancio (UPB). Mercoledì alle 8.30 invece sarà la volta del Ministro dell’economia e delle finanze Daniele Franco. A seguire esaminerà anche lo schema di decreto legislativo sulla riduzione dell’incidenza della plastica sull’ambiente. La Finanze si confronterà sull’affare assegnato relativo alla relazione sui criteri per la revisione del meccanismo di controllo e di discarico dei crediti non riscossi e sullo schema di atto aggiuntivo alla convenzione tra il Mef e il direttore dell’Agenzia delle entrate per la definizione dei servizi dovuti, delle risorse disponibili, delle strategie per la riscossione. La Istruzione esaminerà il ddl relativo alle attività di ricerca e reclutamento di ricercatori e dibatterà sul disegno di legge sui titoli abilitanti. 

La Lavori Pubblici, domani alle 11.00 con la Trasporti della Camera, ascolterà vice ministro dell’economia e delle finanze Laura Castelli sul piano industriale e sull’avvio dell’attività di Italia Trasporto Aereo (ITA). A seguire dibatterà sullo schema di decreto legislativo per il reciproco riconoscimento dei certificati rilasciati dagli Stati membri alla gente di mare, sullo schema di decreto legislativo per la gestione della sicurezza delle infrastrutture stradali, lo schema di decreto legislativo per la fornitura di servizi di media audiovisivi, in considerazione dell’evoluzione delle realtà del mercato, lo schema di decreto legislativo sul Codice europeo delle comunicazioni elettroniche e lo  schema di decreto legislativo per il riconoscimento delle qualifiche professionali nel settore della navigazione interna. La Agricoltura, con l’Industria, esaminerà lo schema di decreto legislativo sulle pratiche commerciali sleali nei rapporti tra imprese nella filiera agricola e alimentare. A seguire si confronterà sul disegno di legge per la trasparenza delle pratiche commerciali della filiera agrumicola, sul ddl per la disciplina del settore florovivaistico e sul ddl relativo ai prodotti agroalimentari da filiera corta.

La Industria esaminerà il decreto per il contenimento degli effetti degli aumenti dei prezzi nel settore elettrico e del gas naturale, lo schema di decreto legislativo sui contratti di vendita di beni e lo schema di decreto ministeriale per la riduzione delle tariffe a copertura degli oneri generali di sistema per imprese energivore. Con la Territorio, esaminerà lo schema di decreto legislativo per la riduzione dell’incidenza di determinati prodotti di plastica sull’ambiente, lo schema di decreto legislativo sulla promozione dell’uso dell’energia da fonti rinnovabili e quello sulle norme comuni per il mercato interno dell’energia elettrica. La Sanità svolgerà delle audizioni nell’ambito dell’affare assegnato per il potenziamento e riqualificazione della medicina territoriale nell’epoca post Covid ed esaminerà il ddl sulle malattie rare. La Territorio svolgerà diverse audizioni il decreto per il contrasto degli incendi boschivi. 

L’Aula della Camera

L’Assemblea della Camera riprenderà i propri lavori domani alle 10.00 con l’esame del decreto relativo alle modalità operative precauzionali e di sicurezza per la raccolta del voto nelle consultazioni elettorali dell’anno 2021 e delle mozioni per il rilancio di Alitalia e il mantenimento della continuità operativa e degli attuali livelli occupazionali della compagnia di bandiera. Mercoledì si confronterà sulla nota di aggiornamento del Documento di economia e finanza 2021 e alle 15.00 svolgerà le interrogazioni a risposta immediata.

Le Commissioni della Camera

Per quanto riguarda le Commissioni, la Affari Costituzionali si confronterà sulla proposta di legge per la disciplina dell’attività di rappresentanza di interessi, sulla pdl per l’impiego delle guardie giurate all’estero e sullo schema di decreto del Presidente della Repubblica sull’organizzazione degli uffici centrali di livello dirigenziale generale del Ministero dell’interno. Da mercoledì esaminerà il decreto varato la settimana scorsa dal Cdm in materia di giustizia e di difesa, e quelli di proroga dei termini per la presentazione delle firme per alcuni referendum, sull’assegno temporaneo e l’Irap. Svolgerà, poi, delle audizioni sulla pdl sui benefìci in favore alle vittime del terrorismo. Con la Giustizia, dibatterà l’istituzione di una Commissione parlamentare d’inchiesta sugli eventuali condizionamenti dell’organizzazione giudiziaria e dell’esercizio delle funzioni giurisdizionali.

La Giustizia proseguirà l’esame della pdl sull’equo compenso delle prestazioni professionali, dibatterà su diversi schemi di decreto legislativo relativi alla lotta contro le frodi e le falsificazioni di mezzi di pagamento diversi dai contanti, quello per agevolare l’uso d’informazioni finanziarie per la prevenzione, accertamento, indagine o perseguimento di determinati reati, quello sul rafforzamento di alcuni aspetti della presunzione d’innocenza e del diritto di presenziare al processo nei procedimenti penali e quello sulla lotta al riciclaggio mediante il diritto penale.

Con la Attività Produttive si confronterà sullo schema di decreto legislativo che conferisce alle Autorità garanti della concorrenza degli Stati membri poteri di applicazione più efficaci e che assicura il corretto funzionamento del mercato interno e quello sull’uso di strumenti e processi digitali nel diritto societario. A seguire esaminerà la pdl sui benefici penitenziari per i condannati e la pdl per la tutela del rapporto tra detenute madri e figli minori. 

La Esteri si confronterà sull’istituzione di un’indagine conoscitiva sull’efficacia del sistema di governance dell’azione esterna dell’Unione europea e sulla relazione sui rapporti tra l’Italia e il Fondo monetario internazionale riferita al periodo dal 1° maggio 2019 al 30 aprile 2020. La Bilancio esaminerà la nota di aggiornamento del Documento di economia e finanza 2021. La Finanze ascolterà l’Amministratore delegato di AMCO SpA Marina Natale sulle tematiche relative all’operatività della Società, esaminerà lo schema di decreto legislativo sui requisiti prudenziali per gli enti creditizi, lo schema sulla capacità di assorbimento di perdite e di ricapitalizzazione degli enti creditizi e delle imprese di investimento e lo schema di atto aggiuntivo alla convenzione tra il Mef e il direttore dell’Agenzia delle entrate per la definizione dei servizi dovuti, delle risorse disponibili, delle strategie per la riscossione. Mercoledì alle 14.00 ascolterà la relazione del Ministro dell’economia e delle finanze Daniele Franco sui criteri per la revisione del meccanismo di controllo e di discarico dei crediti non riscossi e successivamente dibatterà sulle risoluzioni per il sostegno delle banche di credito cooperativo.  

La Cultura, con la Trasporti, svolgerà alcune audizioni su diversi schemi di decreti legislativi sul diritto d’autore e sui diritti connessi nel mercato unico digitale. La Ambiente, con la Trasporti, esaminerà il decreto in materia di investimenti e sicurezza delle infrastrutture, dei trasporti e della circolazione stradale, per la funzionalità del Ministero delle infrastrutture e della mobilità sostenibili, del Consiglio superiore dei lavori pubblici e dell’Agenzia nazionale per la sicurezza delle infrastrutture stradali e autostradali. Con la Attività Produttive, svolgerà delle audizioni sullo schema di decreto legislativo sulla riduzione dell’incidenza di determinati prodotti di plastica sull’ambiente e quello sulla promozione dell’uso dell’energia da fonti rinnovabili. A seguire esaminerà lo schema di decreto legislativo sul reciproco riconoscimento dei certificati rilasciati dagli Stati membri alla gente di mare, lo schema sulla gestione della sicurezza delle infrastrutture stradali e lo schema sull’interoperabilità dei sistemi di telepedaggio stradale e lo scambio transfrontaliero di informazioni sul mancato pagamento dei pedaggi stradali. Infine esaminerà la pdl di delega al Governo per l’adozione di un codice degli interventi di ricostruzione nei territori colpiti da eventi emergenziali di rilievo nazionale. 

La Trasporti svolgerà diverse audizioni sullo schema di decreto legislativo che istituisce il Codice europeo delle comunicazioni elettroniche ed esaminerà lo schema di decreto legislativo sul riconoscimento delle qualifiche professionali nel settore della navigazione interna. Infine ascolterà i rappresentanti dell’Ente Nazionale dell’Aviazione Civile (ENAC) sulla risoluzione per la realizzazione delle opere infrastrutturali inserite nelle reti trans-europee di trasporto (Ten-T). La Commissione Attività Produttive svolgerà alcune audizioni ed esaminerà lo schema di decreto legislativo sulle norme comuni per il mercato interno dell’energia elettrica. La Lavoro svolgerà delle audizioni sulle pdl per la conservazione del posto di lavoro e i permessi retribuiti per esami e cure mediche in favore dei lavoratori affetti da malattie oncologiche, invalidanti e croniche e alcune in materia di lavoro agile e di lavoro a distanza. Terrà poi diverse audizioni sulle pdl sui requisiti per l’accesso al trattamento pensionistico e si confronterà sulla risoluzione per Iniziative l’assunzione di personale da parte delle amministrazioni comunali. 

La Affari Sociali svolgerà alcune audizioni sulla legge di delegazione europea 2021. La Agricoltura ascolterà i rappresentanti dell’Unione Italiana food e dell’Associazione Industriali Mugnai d’Italia (Italmopa) in merito alla situazione di crisi dell’industria

molitoria italiana, e quelli della Consulta dei Distretti del cibo in merito alla transizione del sistema agroalimentare verso obiettivi di sviluppo sostenibile.


Nomos

A cura di Nomos Centro Studi parlamentari

La settimana parlamentare” è una rubrica a cura di Nomos Centro Studi Parlamentari, partner commerciale dell’Editore di questo Portale di informazione specializzata, Centro Studi Enti Locali S.p.a. .
Grazie alla sinergia avviata tra queste due realtà imprenditoriali, ai Lettori di Entilocali-online.it viene offerta la possibilità di consultare, in maniera del tutto gratuita, gli aggiornamenti relativi ai temi e ai provvedimenti al centro dell’attenzione dei due rami del Parlamento.
La scelta di avviare questo nuovo Progetto – ampliando la vasta gamma di servizi e contenuti accessibili attraverso questo Portale – si pone in continuità con il costante sforzo profuso da Centro Studi Enti Locali per garantire un’informazione sempre più efficace, tempestiva e completa ai propri Abbonati.


Related Articles

La giornata parlamentare – 24 novembre

Al Senato Nella giornata di oggi l’Assemblea del Senato e le Commissioni non si riuniranno. Questa settimana la Commissione Bilancio è entrata nel vivo dell’esame della

La settimana parlamentare – 27 gennaio 2020

Bonaccini riconquista la Regione Emilia-Romagna e batte Salvini Il candidato del centrosinistra alla Presidenza della regione Emilia Romagna Stefano Bonaccini è stato

La giornata parlamentare – 14 settembre

In Aula della Camera c’è il voto finale sul decreto mille proroghe Dopo che nella giornata di ieri, con 329 voti

No comments

Write a comment
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Only registered users can comment.