La “Legge Madia” va avanti!

La “Legge Madia” va avanti!

Il Consiglio dei Ministri, nella seduta del 23 febbraio 2017, ha approvato 5 Decreti legislativi di attuazione della Legge-delega 7 agosto 2015, n. 124 (“Legge Madia”). Si tratta di un esame preliminare dei Decreti che adesso, dopo l’approvazione governativa, iniziano il loro cammino che lì “porterà” all’esame del Consiglio di Stato, delle Commissioni Parlamentari competenti e in Conferenza Stato-Regioni per il raggiungimento dell’Intesa prevista per legge che è mancata nella prima fase di attuazione della “Legge Madia” e che è costata al Governo la Pronuncia della Corte Costituzionale (Sentenza n. 251/16).

Gli Schemi approvati

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

Iva: solo se non vi è un legame diretto tra prestazione erogata e somme incassate il “Trasporto scolastico” non è soggetto

Corte di Giustizia Europea, Sezione Quinta, Sentenza C – 520/14 del 12 maggio 2016   Con la Sentenza in esame,

Assenze per visite mediche: per il Ministero della Salute non servono i permessi

Le assenze dal lavoro per visite mediche ed esami diagnostici non necessitano di permessi per motivi personali ma tornano ad

Tar: anche le Autorità portuali sono destinatarie della disciplina generale in tema di Società partecipate

Nella Sentenza n. 3972 del 10 marzo 2015 del Tar Lazio, i Giudici osservano che l’art. 1 della Legge n.