L’anticipazione di Tesoreria: l’uso patologico

L’anticipazione di Tesoreria: l’uso patologico

Nel caso in cui un Ente Locale si trovi in una situazione di difficoltà temporanea di cassa può ricorrere a 2 istituti diversi e complementari tra di loro: l’anticipazione di Tesoreria, prevista dall’art. 222 del Tuel, e l’utilizzo temporaneo di entrate destinate a finanziare specifiche spese (utilizzo di entrate a destinazione vincolata, ex art. 195 del Tuel).

In entrambi i casi l’Ente può utilizzare, alternativamente o cumulativamente, le 2 forme di liquidità, ma rispettando lo stesso limite previsto dall’art. 222 del Dlgs. n. 267/2000 (Tuel), pari ai 3/12 delle entrate correnti accertate nel rendiconto del penultimo anno precedente.

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

“Pareggio di bilancio”: pubblicato il Decreto sul monitoraggio e la certificazione per le Regioni e le Province autonome di Trento e di Bolzano

È stato pubblicato sulla G.U. n. 187 dell’11 agosto 2017 il Dm. Mef 19 luglio 2017 inerente il monitoraggio e

Rinuncia ad un credito per canoni arretrati dovuti da Associazioni

Corte dei conti – Sezione Seconda Giurisdizionale Centrale d’Appello – Sentenza n. 78 del 12 marzo 2019 Oggetto: Condanna Amministratori

Dichiarazione assenza pregiudizi penali: l’omissione non comporta l’esclusione dalla gara

Nella Sentenza n. 18 del 5 gennaio 2015 del Consiglio di Stato, i Giudici hanno affermato che l’omessa Dichiarazione di

No comments

Write a comment
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Only registered users can comment.