Lavori pubblici: al via un nuovo bando da 100 milioni per le opere nei piccoli Comuni

Lavori pubblici: al via un nuovo bando da 100 milioni per le opere nei piccoli Comuni

Con il Comunicato 6 marzo 2015, il Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Maurizio Lupi, ha annunciato la firma del nuovo bando da 100 milioni di Euro per progetti di opere infrastrutturali nei piccoli Comuni.

Il Decreto, in attuazione dell’art. 3 del Dl. n. 133/14 (c.d. “Decreto Sblocca Italia”), approva la Convenzione con l’Associazione nazionale dei Comuni italiani (Anci) che assegna priorità agli interventi di qualificazione e manutenzione del territorio, di recupero e messa in sicurezza di edifici pubblici con particolare attenzione a quelli scolastici e alle strutture socio-assistenziali, di riqualificazione di aree dismesse, di riduzione del dissesto idrogeologico.

Sono finanziabili progetti dei Comuni o di Associazioni di Comuni sotto i 5.000 abitanti per investimenti di importo compreso tra 100.000 e 400.000 Euro. La suddivisione delle risorse disponibili avverrà su base regionale. Ogni Regione dovrà bandire la gara per i Comuni del suo territorio entro il 31 agosto 2015.

Il Programma “Nuovi progetti di interventi” permetterà di realizzare da un minimo di 250 a un massimo di 1.000 interventi, che si andranno ad aggiungere ai 293 già finanziati (molti dei quali con cantieri già aperti) dal Programma “6000 campanili” che, in 3 fasi, ha erogato 250 milioni di Euro.


Related Articles

Crisi economica, riforma della P.A.: la relazione del Presidente della Corte dei conti all’inaugurazione dell’anno giudiziario

La crisi economica, la lotta alla corruzione e le riforme di razionalizzazione ed organizzazione della Pubblica Amministrazione: questi i punti

Referto annuale del Sindaco 2015: le indicazioni della Corte dei conti 

La Corte dei conti, con la Deliberazione n. 6 del 18 febbraio 2016, ha approvato “Linee guida per il referto