Lavoro e inquadramento: categoria contrattuale diversa da quella asseritamente spettante

Lavoro e inquadramento: categoria contrattuale diversa da quella asseritamente spettante

Nella Sentenza n. 155 del 18 maggio 2021 del Tar Friuli Venezia Giulia, i Giudici chiariscono che l’inquadramento dei lavoratori in una categoria contrattuale diversa da quella asseritamente spettante, in forza delle mansioni esercitate, secondo il Ccnl. applicabile, non rientra tra le irregolarità in materia di lavoro e legislazione sociale che possono essere contestate dall’Ispettorato nell’esercizio del potere di disposizione ma corrisponde ad una condotta di inadempimento di un obbligo di fonte legale, sancito dall’art. 2103 del Cc. e presidiato da uno speciale meccanismo di tutela.


Related Articles

Applicazione art. 110 Tuel: gli incarichi dirigenziali a contratto nella più recente giurisprudenza

L’art. 110 del Dlgs. n. 267/2000 (Tuel) riconosce agli Enti Locali la possibilità di acquisire professionalità esterne all’Ente, attraverso il

Salario accessorio: fuori dal tetto i compensi corrisposti al personale per la definizione delle domande di sanatoria edilizia

Nella Delibera n. 70 del 24 ottobre 2018 della Corte dei conti Toscana, un Comune ha chiesto se i compensi

Flussi “UniEmens PosPA”: aggiornamento dei tracciati per il Tfr

Con il Messaggio n. 2440 del 1° luglio 2019, l’Inps ha comunicato l’introduzione, all’interno del flusso “UniEmens-Lista PosPA”, di alcuni

Non ci sono commenti per questo articolo

Scrivi un commento
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Only registered users can comment.