Le limitazioni poste agli Enti Locali all’acquisizione di immobili

Le limitazioni poste agli Enti Locali all’acquisizione di immobili

Nella Delibera n. 125 del 23 novembre 2018 della Corte dei conti Piemonte, viene chiesto un parere sulla portata applicativa dell’art. 12 del Dl. n. 98/2011, convertito dalla Legge n. 111/2011, come novellato dall’art. 1, comma 138, della Legge n. 228/2012, nella parte in cui prevede che, a decorrere dal 1° gennaio 2014, gli Enti territoriali possano effettuare operazioni di acquisto di immobili solo qualora ne siano comprovate l’indispensabilità e l’indilazionabilità, attestate dal responsabile del procedimento.

La Sezione rileva che l’art. 12 del Dl. n. 98/2011 – nella parte in cui prevede che, a decorrere dal 1° gennaio 2014, gli Enti territoriali possono effettuare operazioni di acquisto di immobili solo qualora ne siano comprovate l’indispensabilità e l’indilazionabilità, attestate dal Responsabile del procedimento – non trova applicazione nel caso in cui l’acquisizione di un immobile non avvenga quale effetto di un negozio traslativo della proprietà in funzione di necessità funzionali dell’Ente Locale ma esclusivamente a titolo di compensazione giudiziale di un credito dell’Ente nell’ambito di una procedura fallimentare cui è sottoposto un soggetto, debitore del Comune. La richiamata novella normativa risulta infatti applicabile ai contratti nei quali l’effetto traslativo, conseguenza immediata e diretta del rapporto giuridico, determini comunque un esborso finanziario a carico del soggetto pubblico. Inoltre, la compensazione giudiziale, risolvendosi nell’accertamento da parte del Giudice del controcredito, rectius, nel diritto di proprietà dell’immobile opposto in compensazione, costituisce un’operazione finanziariamente neutra e, pertanto, non rientra nell’ambito di applicazione della disciplina di cui all’art. 12, comma 1-ter, del Dl. n. 98/2011.


Related Articles

Congedi straordinari per sospensione attività didattica nelle cd. “zone rosse”: attivo l’applicativo Inps per la richiesta

Con il messaggio n. 515/2021, l’Inps ha comunicato che è attivo l’Applicativo on line per compilare e presentare le domande

“Fondo di solidarietà comunale”: rettificati per 212 Comuni gli importi relativi alla riduzione ex Ages 2016

Con il Comunicato 1° giugno 2016, il Ministero dell’Interno – Direzione centrale della Finanza locale, ha pubblicato un prospetto con

Offerte tecniche: non possono essere rivalutate dopo l’apertura delle offerte economiche

Nella Sentenza n. 2819 del 7 aprile 2021 del Consiglio di Stato, i Giudici osservano che se è vero, in

No comments

Write a comment
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Only registered users can comment.