“Legge europea”: introdotte novità relative a termini di pagamento per acconti corrispettivo appalti e penali per ritardo prestazioni contrattuali

“Legge europea”: introdotte novità relative a termini di pagamento per acconti corrispettivo appalti e penali per ritardo prestazioni contrattuali

È stata pubblicata sulla G.U. n. 109 dell’11 maggio 2019 la Legge 3 maggio 2019, n. 37, rubricata “Disposizioni per l’adempimento degli obblighi derivanti dall’appartenenza dell’Italia all’Unione europea – Legge europea 2018, che entrerà in vigore il 26 maggio 2019.

La Legge n. 37/2019, composta da 22 articoli, interessa varie tematiche che introducono modifiche o integrazione dell’ordinamento interno alla normativa europea. Le modifiche introdotte dalla norma spaziano dalle concessioni per la rivendita di tabacchi ai diritti aeroportuali, passando per il mandato di arresto europeo e le buone prassi relative alla fabbricazione di medicinali.

Proponiamo qui di seguito

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

Edilizia: entro il 16 febbraio i Comuni devono adottare i Moduli unici semplificati

Entro il 16 febbraio 2015 i Comuni dovranno adeguare i propri Moduli per la “Comunicazione di inizio lavori” (“Cil”), la

Responsabilità: condanna di un Dirigente per il riconoscimento di spese legali di Amministratori comunali quali debiti fuori bilancio

Corte dei conti – Sezione terza giurisdizionale centrale d’Appello – Sentenza n. 548 del 29 ottobre 2015 Oggetto Condanna del

Revisori Enti Locali: deliberate dalla Corte dei conti le “Linee guida” per il Questionario al rendiconto della gestione 2015

La Corte dei conti – Sezione delle Autonomie, con la Deliberazione n. 22/SezAut/2016/Inpr, approvata nell’Adunanza del 30 maggio 2016, depositata

Non ci sono commenti per questo articolo

Scrivi un commento
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Only registered users can comment.