Legittimità dello scioglimento del Consiglio comunale per infiltrazioni mafiose: presupposti

Nella Sentenza n. 4792 del 19 ottobre 2015 del Consiglio di Stato, i Giudici statuiscono che, a differenza di altre misure di prevenzione – ad esempio quelle prefigurate dall’art. 4, comma 4, del Dlgs. n. 490/94, a tutela del condizionamento delle Imprese da parte della criminalità organizzata di tipo mafioso, per la cui adozione è sufficiente il mero tentativo di infiltrazione, se non il periculum della stessa – l’art. 143, comma 1, nel testo novellato dall’art. 2, comma 30, della Legge n. 94/09, richiede che detta situazione sia resa significativa da elementi concreti, univoci e rilevanti, che assumano valenza tale

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

“Ponte Morandi”: aggiornato l’Elenco dei soggetti beneficiari della sospensione dei termini degli adempimenti e dei versamenti tributari

E’ stato pubblicato il 12 dicembre 2018 sul sito del Mef-Dipartimento delle Finanze, il Decreto del Ministro dell’Economia e delle

Terreno parco giochi: via libera all’acquisto con il contributo erogato da una Fondazione bancaria

Nella Delibera n. 3 del 7 gennaio 2015 della Corte dei conti Toscana, un Comune richiede parere in ordine alla

“Servizi Sociali”: oltre 4,5 milioni di italiani in condizioni di povertà assoluta

Le famiglie residenti in condizione di povertà assoluta sono pari a 1 milione e 582.000 e gli individui a 4 milioni e