Lotta alla corruzione: ha avvio un Progetto tra Anac e la Corte dei conti albanese

Lotta alla corruzione: ha avvio un Progetto tra Anac e la Corte dei conti albanese

Il 16 luglio 2021 è stata sancita l’intesa tra Anac e Alsai, la Corte dei conti albanese, all’interno di una specifica azione Osce (“Organizzazione per la sicurezza e la cooperazione in Europa”) in terra albanese contro la corruzione. 

La collaborazione fra Stati diversi è necessaria per promuovere maggiore trasparenza e accesso ai dati”, ha affermato l’Ambasciatore, Vincenzo Del Monaco, a capo della delegazione Osce in Albania, che ha promosso e ospitato l’incontro fra il Presidente di Anac e il Presidente della Corte dei conti albanese (Alsai).

Come abbiamo visto in questi giorni dai giornali albanesi – ha spiegato l’Ambasciatore – il rischio di corruzione nei contratti pubblici è molto alto. Questo pericolo è stato compreso con responsabilità dalle Autorità di Tirana, ma c’è ancora un grande lavoro da fare, e a tal riguardo la Suprema Autorità di controllo dei conti albanese, Alsai, può svolgere un compito cruciale nell’identificare e denunciare malefatte. Di qui l’importanza della collaborazione con l’Autorità Anticorruzione Italiana”.

Il Presidente di Anac, esprimendo la soddisfazione per la cooperazione avviata tra Italia e Albania, ha promosso lo scambio di dati, informazioni e pratiche virtuose. “Siamo chiamati a svolgere un ruolo specifico nel ‘Pnrr’ – afferma il Presidente di Anac – controllando la grande quantità di risorse che il nostro Paese riceverà dall’Europa vigilando sui contratti pubblici. Con il Decreto ‘Semplificazioni’, abbiamo ottenuto l’incarico di gestire la ‘Banca-dati nazionale degli appalti pubblici’, che contiene già 60 milioni di appalti, con l’obiettivo di raccogliere tutti i nuovi, operando un controllo incrociato dei contratti di spesa pubblica dei prossimi mesi e anni”. Secondo Anac, trasparenza e digitalizzazione saranno le vie per prevenire la corruzione e garantire una Pubblica Amministrazione migliore. In tal senso Anac sta operando per individuare criteri oggettivi al fine di misurare la corruzione in un Paese, utilizzando il database e incrociando i dati in tempo reale: “attraverso l’analisi dei contratti, stiamo ricavando Indicatori chiari e precisi per la misurazione della corruzione, non basati sulla percezione. Così potremo avviare azioni più incisive per combatterla


Related Articles

Pendenze tributarie: nel 2014 sono calate del 9,5%

Quasi 15.000 ricorsi in meno pervenuti alle Commissioni tributarie rispetto all’anno precedente e un calo pari al 9,5% delle pendenze

Notifica: è nulla se fatta ad un procuratore con lo stesso cognome di quello indicato in Sentenza ma un nome diverso

Nella Sentenza n. 5716 del 23 marzo 2016, la Corte di Cassazione statuisce che l’ipotesi di inesistenza giuridica della notificazione

“Pnrr”: con la Circolare n. 37/2022 RgS disciplina la procedura semplificata per l’accesso alle risorse del “Fondo Opere indifferibili”

Con la Circolare Mef-RgS – Servizio centrale per il “Pnrr” 9 novembre 2022, n. 37, Prot. n. 252285, viene disciplinata

No comments

Write a comment
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Only registered users can comment.