Mancato rispetto tempi di pagamento: comporta anche il divieto di attivare l’istituto del comando di personale

Mancato rispetto tempi di pagamento: comporta anche il divieto di attivare l’istituto del comando di personale

Nella Delibera n. 127 del 18 giugno 2015 della Corte dei conti Lazio, un Sindaco ha chiesto un parere in ordine all’ambito di applicazione del divieto di assunzioni fissato dall’art. 41, comma 2, del Dl. n. 66/14, convertito nella Legge n. 89/14 nei confronti delle Amministrazioni pubbliche di cui all’art. 4, comma 1, del Dlgs. n. 231/02, esclusi gli Enti del Servizio sanitario nazionale, che abbiano registrato tempi medi nei pagamenti superiori a quelli disposti dal medesimo Dlgs. n. 231/02. La richiesta, richiamato il contenuto della norma in argomento, mira testualmente nello specifico a sollecitare un parere circa l’applicabilità di

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

Uso pubblico della strada: presupposti

Nella Sentenza n. 1530 del 4 luglio 2019 del Tar Lombardia, i Giudici chiariscono che la natura e l’uso pubblico

Contratto Enti Locali: Anci, “Avanti con il rinnovo ma servono risorse aggiuntive e regole più flessibili per coprire gli oneri”

Ben venga il rinnovo contrattuale ma servono risorse e maggiore flessibilità delle regole della contabilità armonizzata per consentirci di coprire

Bilancio Sicilia: avviato il confronto a Palazzo Chigi

Il bilancio 2016 della Regione Sicilia è stato oggetto di un incontro tenutosi il 26 ottobre 2015 a Palazzo Chigi.