Memorizzazione elettronica e trasmissione telematica dei dati dei corrispettivi giornalieri: diffuse le modifiche alle disposizioni attuative

Memorizzazione elettronica e trasmissione telematica dei dati dei corrispettivi giornalieri: diffuse le modifiche alle disposizioni attuative

L’Agenzia delle Entrate, con il Provvedimento 18 aprile 2020, ha rivisto le disposizioni normative introdotte dal Provvedimento n. 182017/2016, in tema di memorizzazione elettronica e trasmissione telematica dei dati dei corrispettivi giornalieri.

Come noto, l’art. 17 del Dl n. 119/2018 ha modificato l’art. 2 del Dlgs. n. 127/2015, trasformando da opzionale in obbligatoria l’adozione del processo di memorizzazione elettronica e trasmissione telematica dei dati dei corrispettivi giornalieri da parte di tutti i soggetti passivi Iva che effettuano operazioni di cui all’art. 22 del Dpr. n. 633/1972.

In particolare, tale obbligo decorre dal 1° luglio 2019 per gli operatori Iva che

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

“Piano di riequilibrio finanziario pluriennale”: il punto della Corte Sicilia alla luce dell’avvio dell’armonizzazione dei sistemi contabili

Nella Delibera n. 30 del 28 gennaio 2016 della Corte dei conti Sicilia, vengono chiesti alcuni chiarimenti sulla corretta applicazione

Ici: i termini per la presentazione dell’istanza di rimborso

Nell’Ordinanza n. 12686 del 13 maggio 2019 della Corte di Cassazione, i Giudici di legittimità rilevano che il comma 164,

Versamenti dovuti in seguito a controlli automatizzati: estensione dei codici-tributo del Modello “F24” al Modello “F24 Enti pubblici”

Con la Risoluzione n. 42/E del 28 aprile 2015, l’Agenzia delle Entrate ha esteso, per finalità semplificative, l’utilizzo dei codici-tributo

No comments

Write a comment
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Only registered users can comment.