Il Messo notificatore: prescrizioni normative e riflessi operativi per efficientare la riscossione delle entrate

Il Messo notificatore: prescrizioni normative e riflessi operativi per efficientare la riscossione delle entrate

Premessa

La Legge n. 296/2006 (“Finanziaria 2007”) ha, come sappiamo, introdotto la cd. “miniriforma dei Tributi locali”, andando ad aggiungere numerose disposizioni volte a normare il procedimento di accertamento e riscossione delle entrate, contenute nei commi da 161 a 171.

Ma la Legge n. 296/2006 ha inserito anche 2 figure importanti nel panorama della riscossione delle entrate, ovvero il Messo notificatore (commi da 158 a 160) e l’Agente accertatore (commi da 179 a 182).

L’obiettivo del presente lavoro è quello di indagare a fondo la figura del Messo notificatore ex Legge n. 296/06, per capire quali

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

Versamento contributi al Sindaco-lavoratore autonomo: non spettano se l’attività professionale è proseguita, seppur residualmente

Nella Delibera n. 118 del 13 luglio 2017 della Corte dei conti Abruzzo, viene chiesto un parere sulla possibilità che

Relazione fine mandato: soggetti tenuti ad adottare provvedimenti sanzionatori in caso di ritardo nell’approvazione

Nella Delibera n. 81 del 13 aprile 2016 della Corte dei conti Molise, veniva chiesto quale fosse il soggetto che

Individuazione e Validazione delle Competenze (IVC) e la privacy: un trattamento di dati personali “a fin di bene”

Ogni cittadino è, di norma, in una continua crescita conoscitiva nel corso della sua vita ed ha il diritto al

No comments

Write a comment
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Only registered users can comment.