“Milleproroghe”: verso la proroga dei contratti a tempo determinato per il personale delle Province

“Milleproroghe”: verso la proroga dei contratti a tempo determinato per il personale delle Province

Con Nota 8 febbraio 2016, l’Anci ha annunciato l’accoglimento, da parte delle Commissioni riunite Affari Costituzionali e Bilancio della Camera, delle proprie proposte di emendamento alla Legge di conversione del “Decreto Milleproroghe

Tra le misure “targate Anci” che, se confermate al momento del passaggio in Aula, entreranno a far parte della Legge di conversione, segnaliamo:

  • la proroga dei contratti a tempo determinato per il personale di Città metropolitane e Province;
  • la revisione delle scadenze relative al “Servizio di distribuzione del gas” che, allo stato attuale, sono spesso oggetto di contenzioso;
  • l’estensione al 2016 della possibilità di utilizzare senza vincoli di destinazione e durante tutta la durata del “Piano di riequilibrio pluriennale” i risparmi derivanti dalla rinegoziazione dei mutui;
  • la proroga (da gennaio 2016 a gennaio 2017) dell’applicazione delle norme di bilancio e contenimento delle spese per i Comuni nati a partire dal 1° gennaio 2016 dalla fusione con altri Comuni.

Related Articles

Ordinanze in materia di rimozione di rifiuti: competenza del Sindaco

Nella Sentenza n. 4230 del 6 settembre 2017 del Consiglio di Stato, la questione controversa in esame ha ad oggetto

Indennità di funzione agli Amministratori locali

Nella Delibera n. 43 del 3 settembre 2020 della Corte dei conti Basilicata, un Sindaco ha chiesto un parere in

Elezioni Città metropolitane: una Circolare sulle modifiche apportate dalla Legge n. 114/14

Il Ministero Interno, Dipartimento per gli Affari interni e territoriali – Direzione centrale dei Servizi elettorali, ha pubblicato sul proprio