Mutui Enti Locali: Cassa DD.PP avvia la rinegoziazione per 4.400 Comuni

Mutui Enti Locali: Cassa DD.PP avvia la rinegoziazione per 4.400 Comuni

Con il Comunicato n. 20 del 15 aprile 2015, pubblicato sul proprio sito web istituzionale, la Cassa Depositi e Prestiti Spa ha annunciato l’avvio di un programma di rinegoziazione dei mutui per 4.400 Comuni.

Stando alle stime della Società, l’iniziativa interessa potenzialmente circa 90.000 finanziamenti in favore di 4.400 Enti, per un ammontare complessivo pari a 13,4 miliardi di Euro e potrà “mettere sul tavolo” ovvero liberare risorse – nel periodo 2014 – 2018 – fino a 1,4 miliardi di Euro, che i Comuni potranno destinare a nuovi investimenti o alla riduzione del debito.

La rinegoziazione consente agli Enti di ottenere un duplice beneficio: allungare la durata di rimborso del proprio debito e ottenere – in ragione delle attuali condizioni di mercato – una riduzione del tasso di interesse medio applicato al portafoglio oggetto di rinegoziazione.

In totale – si legge nella Nota – con i programmi di rinegoziazione 2015, Cdp permetterà di liberare risorse a favore di Comuni, Province, Regioni e Città metropolitane per un ammontare complessivo fino a 3 miliardi di Euro nel periodo 2015-2018”.


Related Articles

“Servizi Demografici”: nuovo sollecito per l’invio delle schede di monitoraggio in vista del subentro di “Anpr” alle Anagrafi comunali

Con una Comunicazione urgente pubblicata il 13 settembre 2016 sul proprio sito istituzionale, il Ministero dell’Interno – Direzione centrale per

Incarichi di staff del Sindaco: è danno erariale riconoscere un compenso non corrispondente ai requisiti culturali e professionali?

Nella Sentenza n. 209 del settembre 2017 della Corte dei conti Toscana, venivano convenuti in giudizio il Sindaco e il

Manovre di fine anno 2021: disposizioni a favore di Enti con difficoltà finanziarie

di Giuseppe Vanni Negli ultimi giorni del 2021 sono stati pubblicati sulle G.U. n. 309 del 30 dicembre 2021 e