Naufragio Lampedusa: istituita la Giornata nazionale in memoria delle vittime dell’immigrazione, ricorrerà il 3 ottobre

Naufragio Lampedusa: istituita la Giornata nazionale in memoria delle vittime dell’immigrazione, ricorrerà il 3 ottobre

In memoria dei 366 migranti che persero la vita al largo di Lampedusa nel naufragio del 3 ottobre 2013, con Legge 21 marzo, n. 45, è stata istituita la “Giornata nazionale in memoria delle vittime dell’immigrazione”.

La Legge n. 45/16, pubblicata sulla G.U. n. 76 del 1° aprile 2016, fissa proprio al 3 ottobre la nuova ricorrenza, che è volta, come si legge nell’art. 1, “a conservare e di rinnovare la memoria di quanti hanno perso la vita nel tentativo di emigrare verso il nostro Paese per sfuggire alle guerre, alle persecuzioni e alla miseria”.

La giornata sarà celebrata il 3 ottobre di ogni anno attraverso cerimonie e iniziative organizzate su tutto

il territorio nazionale con l’obiettivo di sensibilizzare l’opinione pubblica alla solidarietà civile nei confronti dei migranti, al rispetto della dignità umana e del valore della vita di ciascun individuo, all’integrazione e all’accoglienza.

L’art. 2, comma 2, specifica poi che le Istituzioni della Repubblica, nell’ambito delle rispettive competenze, dovranno promuovere – in occasione di questa ricorrenza – delle apposite iniziative, nelle scuole di ogni ordine e grado, anche in coordinamento con le Associazioni e con gli Organismi operanti nel Settore, al fine di sensibilizzare i più giovani sui temi dell’immigrazione e dell’accoglienza.

Tali eventi dovranno essere realizzati senza nuovi o maggiori oneri a carico della finanza pubblica. Le Amministrazioni interessate devono pertanto provvedere con le risorse umane, strumentali e finanziarie disponibili.

La “Giornata nazionale in memoria delle vittime dell’immigrazione” non determina gli effetti civili di cui alla Legge n. 260/49, come la riduzione degli orari di apertura degli Uffici pubblici o l’imbandieramento degli edifici.


Related Articles

Processo tributario: possibile richiedere l’accesso temporaneo agli atti del fascicolo telematico anche per la parte non costituita

Da lunedì 28 gennaio 2019 è disponibile – nell’ambito del Processo tributario telematico – il nuovo Servizio di richiesta di

Soa: pubblicati gli Atti-tipo integrativi al Manuale sull’attività di qualificazione

Facendo seguito alla pubblicazione sulla G.U. n. 251 del 28 ottobre 2014 del “Manuale sulla qualificazione”, con il quale è

Split payment, Reverse charge e Imposta di bollo su acquisti Enti Locali: a distanza di 2 anni l’Anci pone alcuni quesiti alle Entrate

Con una Istanza di consulenza giuridica presentata ai sensi della Circolare n. 42/E del 2011 (consultabile all’indirizzo: http://www.anci.it/Contenuti/Allegati/20170127111754607.pdf), l’Anci ha