Niente obbligo di indicazione del Responsabile del procedimento nell’intimazione ad adempiere

Niente obbligo di indicazione del Responsabile del procedimento nell’intimazione ad adempiere

Nell’Ordinanza n. 23672 del 1°ottobre 2018 della Corte di Cassazione, i Giudici di legittimità affermano che, diversamente dalla cartella di pagamento, non esiste l’obbligo di firma del Funzionario per l’intimazione ad adempiere. L’obbligo imposto dall’art. 7, della Legge n. 212/2000, al Concessionario della riscossione, soggetto privato cui compete l’esercizio di funzioni pubbliche, di indicare nelle cartelle di pagamento il Responsabile del procedimento, “ha lo scopo di assicurare la trasparenza dell’attività amministrativa, la piena informazione del cittadino (anche ai fini di eventuali azioni nei confronti del Responsabile) e la garanzia del diritto di difesa, che sono altrettanti aspetti del buon

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

Contenzioso tributario: in aumento le controversie, +4,54% nel I trimestre 2015

  Il Ministero dell’Economia e delle Finanze – Dipartimento delle Finanze, ha pubblicato il 30 giugno 2015 il consueto Rapporto

“Rapporto protezione 2015”: l’Italia è il terzo Paese europeo per numero di richieste

Sono poco meno di 65.000 le domande di protezione internazionale presentate in Italia nel corso del 2014, un numero nettamente

L’Amministrazione provinciale è tenuta all’osservanza della disciplina di Finanza pubblica in materia di spesa di personale

Nella Delibera n. 327 del 13 ottobre 2015 della Corte dei conti Lombardia, il Presidente di una Provincia chiede se

Non ci sono commenti per questo articolo

Scrivi un commento
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Only registered users can comment.