Novità editoriale – “L’Iva applicata agli Enti Locali”

Novità editoriale – “L’Iva applicata agli Enti Locali”

DISPONIBILE IL NUOVO LIBRO EDITO DA CENTRO STUDI ENTI LOCALI 

L’IVA APPLICATA AGLI ENTI LOCALI 

Principi generali ed applicazioni pratiche sull’Imposta sul valore aggiunto nelle Amministrazioni locali e nel settore pubblico allargato

6° Edizione

Da una lunga serie di studi, ricerche ed esperienze compiute nel corso di quasi 20 anni di attività a stretto contatto con gli operatori degli Enti Locali, nasce “L’Iva applicata agli Enti Locali”.

Il Manuale mira a fare chiarezza sulle tante questioni ancora aperte in materia di applicazione dell’Iva e a dare supporto a chi, negli Enti Locali e nel settore pubblico allargato, è chiamato a rispettare una serie crescente di adempimenti amministrativo-fiscali.
Il testo compone di 3 parti:
– la prima dedicata alle tematiche della soggettività Iva dell’Ente e della difficile separazione tra attività istituzionali e commerciali;
– la seconda, illustrativa delle vigenti disposizioni normative che interessano i più importanti servizi pubblici rilevanti ai fini Iva;
– la terza, volta a riepilogare gli adempimenti formali che devono essere rispettati per il perseguimento della corretta applicazione della normativa Iva nelle molteplici attività svolte dagli Enti Locali nell’esercizio delle proprie funzioni e compiti, incluse le nuove Comunicazioni delle liquidazioni trimestrali, lo Spesometro e la Dichiarazione Iva annuale.

Autori: Francesco Fiaschi, Alessandro Nacci, Nicola Tonveronachi e Francesco Vegni

Aggiornato a: Febbraio 2018
Pagine: 500
Formato: 17×24

 

Clicca qui per visualizzare l’indice

 

Libro cartaceo: prezzo € 48,00* (Iva e spedizione incluse)

Ebook: prezzo € 20,00** (Iva inclusa)

 

*€ 28,00  – PREZZO RISERVATO AI CLIENTI DEI SERVIZI DI CONSULENZA DI CENTRO STUDI ENTI LOCALI

**  € 15,00* – PREZZO RISERVATO AI CLIENTI DEI SERVIZI DI CONSULENZA DI CENTRO STUDI ENTI LOCALI


Related Articles

“Ravvedimento operoso”: le sanzioni in caso di mancata presentazione del Modello “F24” a zero

Con la Risoluzione n. 36/E del 20 marzo 2017, l’Agenzia delle Entrate ha risposto ad una richiesta di consulenza giuridica

Invio “Scia” tramite Pec: illegittimo lo stop per allegato non visionabile se il Comune non ha segnalato il problema al mittente

Nella Sentenza n. 610 del 3 dicembre 2014 del Tar Friuli Venezia Giulia, una Società di telecomunicazioni chiede l’annullamento del

Sistemi dinamici di acquisizione: Anac chiarisce che nella fase di istituzione non deve essere acquisito il Cig

Il “Codice identificativo gare” (Cig) non deve essere acquisito nella fase di istituzione del Sistema dinamico di acquisizione di cui