Nullità di un avviso di accertamento per sottoscrizione di un soggetto non dotato di nona qualifica funzionale

Nullità di un avviso di accertamento per sottoscrizione di un soggetto non dotato di nona qualifica funzionale

Nella Sentenza n. 3222/25/15 della Ctp Milano, con tempestivo ricorso un soggetto impugnava l’avviso di accertamento emesso dall’Agenzia delle Entrate e relativo ad Irpef, Irap ed Iva per l’anno 2008 e adiva la Ctp per ivi sentire dichiarare l’illegittimità della pretesa tributaria e l’annullamento dell’atto impugnato. I Giudici milanesi rilevano che la ricorrente ha prodotto in giudizio ampia documentazione atta a comprovare che colui che ha firmato l’avviso di accertamento impugnato, nello specifico il capo area per delega del Direttore provinciale non era munito del potere di sottoscrivere gli atti in reggenza, così come stabilito dall’art. 20, comma 1, lett.

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

Atto interruttivo della prescrizione: avvio del Piano di rateizzazione con l’Agente della riscossione

Nella Sentenza n. 9209 del 24 ottobre 2018 della Ctr Campania, i Giudici chiariscono che, in tema di riscossione delle

“Modello F24”: istituita la causale contributo per i versamenti dei contributi a favore della “C.e.a.n.”

Con la Risoluzione n. 89/E del 20 ottobre 2015, l’Agenzia delle Entrate istituisce la causale contributo per permettere il versamento,

Esclusione: illegittima nei confronti di un concorrente che ha prodotto referenze bancarie ritenute generiche dalla stazione appaltante

Nel Parere Anac n. 47 dell’8 aprile 2015 una Srl, con istanza di parere, contestava l’illegittimità del provvedimento di esclusione