“Nuovo Codice degli Appalti”: le indicazioni Anac e Mepa relative al regime transitorio

“Nuovo Codice degli Appalti”: le indicazioni Anac e Mepa relative al regime transitorio

Il varo del nuovo “Codice dei contratti pubblici”, approvato con Dlgs. n. 50 del 18 aprile 2016, ha determinato l’emanazione di una serie di Documenti di prassi volti a fornire chiarimenti applicativi e a guidare operatori e stazioni appaltanti durante la delicata fase del regime transitorio. Recentemente, sia il portale istituzionale dell’Anac che il sito del “Mercato elettronico della P.A.” (Mepa), sono stati veicolo di importanti comunicazioni in questo senso.

Vediamole qui di seguito.

Anac – Comunicato del Presidente 11 maggio 2016

Affidamenti per cui continuano ad applicarsi le disposizioni del Dlgs. n. 163/06

Il Comunicato

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

Imposta di soggiorno: la Corte dei conti Toscana ribadisce che l’albergatore è Agente contabile

Nella Sentenza n. 81 del 27 marzo 2018 della Corte dei conti, Sezione Giurisdizionale per la Toscana, viene condannata una

Ici: non gode di agevolazioni la Società avente qualifica di imprenditore agricolo professionale

  Nell’Ordinanza n. 22484 del 27 settembre 2017 della Corte di Cassazione, la questione controversa in esame riguarda, in tema

“E-fattura”: le ultime faq pubblicate dall’Agenzia delle Entrate, di interesse per gli Enti Locali

Sono state pubblicate sul sito dell’Agenzia delle Entrate in data 19 luglio 2019 le nuove Faq dalla n. 62 alla