Nuovo “Spesometro”: l’obbligo riguarda anche le fatture di importo inferiore a 300 Euro inserite nel documento riepilogativo?

Nuovo “Spesometro”: l’obbligo riguarda anche le fatture di importo inferiore a 300 Euro inserite nel documento riepilogativo?

Il testo del quesito:

Siamo un Comune che solitamente beneficia della possibilità di registrare le fatture di vendita di importo inferiore a 300 Euro in un documento riepilogativo. Volevamo sapere se in vista della prima scadenza di invio del 16 settembre del nuovo ‘Spesometro, riferita alle fatture emesse nel primo semestre 2017, è obbligatorio comunicare anche i singoli dati di tali fatture”.

 

La risposta dei ns. esperti.

Ricordiamo che l’art. 6, commi 1 e 6, del Dpr. n. 695/96, stabilisce che “per le fatture emesse nel corso del mese, di importo inferiore a Euro

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

Delega fiscale: via libera ai Decreti attuativi che riformano riscossione, contenzioso, sistema sanzionatorio e lotta all’evasione

Il Consiglio dei Ministri, riunitosi il 22 settembre 2015, ha approvato in via definitiva il pacchetto di Decreti attuativi che

Dichiarazioni fiscali inviate da Intermediari abilitati: la consegna al cliente può avvenire anche facendolo accedere ad un Portale dedicato

L’Agenzia delle Entrate, con la Risposta all’Istanza di Interpello n. 97 del 6 dicembre 2018, ha chiarito che un Intermediario

“Imposta di bollo”: forniti chiarimenti sulle denunce di opere edilizie in cemento armato

L’Agenzia delle Entrate, con la Risposta all’istanza di Interpello 25 luglio 2019, n. 319, ha fornito chiarimenti in merito all’applicazione