Obbligazione a carico dell’Ente di intervenire finanziariamente per ripianare perdite di un Consorzio partecipato

Obbligazione a carico dell’Ente di intervenire finanziariamente per ripianare perdite di un Consorzio partecipato

Nella Delibera n. 279 del 21 ottobre 2015 della Corte dei conti Abruzzo, un Sindaco ha trasmesso una richiesta di parere concernente la sussistenza di un’obbligazione a carico dell’Ente di intervenire finanziariamente per ripianare le perdite accumulate e l’eventuale disavanzo finale di liquidazione di un Consorzio partecipato. In particolare, il Comune rappresenta di possedere una quota di partecipazione e responsabilità di 17/100 nel Consorzio di depurazione delle acque nere, originariamente costituito per lo svolgimento del predetto “servizio pubblico a rilevanza economica” e, successivamente, posto in liquidazione nel 2008, in seguito al trasferimento del “Servizio idrico integrato

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

Sisma Centro Italia 2016: slitta al 30 settembre 2018 il termine per adottare la Delibera sul permanere degli equilibri generali di bilancio

Il perdurare di situazioni di crisi post emergenziale nei territori colpiti dal sisma del 2016 ha portato a una nuova

Antenne telefonia mobile: sono da accatastare in categoria “D” e pertanto sono soggette ad Ici

Nella Sentenza n. 24026 del 25 novembre 2015 della Corte di Cassazione, i Giudici affermano che i ripetitori di telefonia

Regolarità fiscale: deve ritenersi sussistente anche in caso di proposizione da parte dell’Impresa dell’Istanza di “definizione agevolata” dei carichi tributari pendenti

Nella Sentenza n. 246 dell’11 luglio 2018 del Tar Friuli Venezia Giulia, i Giudici si esprimono sull’esclusione dalle gare pubbliche