Oneri aziendali in materia di Salute e Sicurezza sui luoghi di lavoro: possono non essere indicati nei casi di affidamento diretto

Oneri aziendali in materia di Salute e Sicurezza sui luoghi di lavoro: possono non essere indicati nei casi di affidamento diretto

Nella Delibera n. 123 del 10 febbraio 2021, viene chiesto all’Anac di esprimersi in ordine alla legittimità di un provvedimento di esclusione da una gara disposto nei confronti di una Società, adottato in quanto nell’offerta economica, ai sensi del combinato disposto degli artt. 95, comma 10 e 83, comma 9, del Dlgs. n. 50/2016, non erano stati indicati i costi della sicurezza aziendali concernenti l’adempimento delle disposizioni in materia di Salute e Sicurezza sui luoghi di lavoro, compresi nell’offerta. L’Anac afferma che l’eccezione all’obbligo di indicazione in sede di offerta dei costi della manodopera e degli oneri aziendali concernenti l’adempimento delle disposizioni in materia di Salute e Sicurezza sui luoghi di lavoro di cui all’art. 95, comma 10, trova applicazione alle procedure di gara di cui all’art. 36, comma 2, lett. a), secondo le soglie introdotte dall’art. 1, comma 2, del Dl. n. 76/2020, come modificate dalla Legge n. 120/2020, ovvero ai casi di affidamento diretto per lavori di importo inferiore a 150.000 Euro e per servizi e forniture, ivi compresi i servizi di ingegneria e architettura e l’attività di progettazione, di importo inferiore a 75.000 Euro.


Related Articles

“Pubblico Impiego”: diritto al reintegro dell’intera retribuzione per il periodo di sospensione facoltativa dal servizio

Nell’Ordinanza n. 9095 del 18 maggio 2020 della Corte di Cassazione, i Giudici di legittimità hanno chiarito che il diritto

“Tpl”: la Corte di giustizia europea deciderà se i contratti di servizio pubblico possono essere affidati in via diretta per i servizi minimi

Consiglio di Stato – Ordinanza n. 4303 del 16 luglio 2018   Il Consiglio di Stato, con l’Ordinanza collegiale n.

Scorrimento graduatoria: dimissioni nel periodo di prova

Nella Delibera n. 328 del 22 novembre 2017 della Corte dei conti Lombardia, un Comune ha assunto il vincitore di

Non ci sono commenti per questo articolo

Scrivi un commento
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Only registered users can comment.