Oneri di urbanizzazione e proventi da alienazione di immobili: possibilità di utilizzarli per finanziare spese correnti

Oneri di urbanizzazione e proventi da alienazione di immobili: possibilità di utilizzarli per finanziare spese correnti

Nella Delibera n. 81 del 23 marzo 2017 della Corte dei conti Lombardia, un Comune chiede un parere riguardante la possibilità di utilizzare entrate in conto capitale (oneri di urbanizzazione, monetizzazione di aree a standard e proventi da alienazione di immobili) per finanziare spese correnti. La Sezione precisa che il generale divieto di finanziare spese correnti con entrate in conto capitale può essere autorizzato solo da specifiche disposizioni di legge.

In particolare, la Sezione chiarisce che:

  • i proventi dei titoli abilitativi edilizi e delle sanzioni previste dal “Testo unico” di cui al Dpr. n. 380/01 (cd. “oneri
Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

Ccnl: la Corte dei conti ribadisce che l’interpretazione delle norme contrattuali è prerogativa dell’Aran

Nella Delibera n. 63 del 28 maggio 2018 della Corte dei conti Piemonte, viene chiesto un parere sull’interpretazione della disciplina

Il Comune non può concedere lo scomputo degli oneri di costruzione in sede di Convenzione con il privato

Nella Delibera n. 130 del 12 giugno 2020 della Corte dei conti Abruzzo, viene chiesto un parere sulla possibilità di

Immobile da adibire a Caserma dei Carabinieri: acquisto e gestione

Nella Delibera n. 79 del 10 settembre 2020 della Corte dei conti Liguria,un Sindaco chiede un parere in merito all’acquisto