Operazioni elettorali e referendarie: pubblicate Faq e nuove Circolari per garantire la corretta gestione delle operazioni di voto

Operazioni elettorali e referendarie: pubblicate Faq e nuove Circolari per garantire la corretta gestione delle operazioni di voto

La Direzione Centrale per i Servizi elettorali del Ministero dell’Interno ha pubblicato sul proprio sito istituzionale:

  1. le Faq. per i Referendum 2022 del 18 maggio 2022, con oggetto “Risposte e chiarimenti alle domande più frequenti degli Elettori inerenti i 5 Referendum del 12 giugno 2022”;
  2. le Faq. per le Elezioni amministrative 2022 del 18 maggio 2022, con oggetto “Risposte e chiarimenti alle domande più frequenti degli Elettori, inerenti le Elezioni amministrative del 12 giugno 2022”;
  3. la Circolare n. 51 del 18 maggio 2022, con oggetto “Elezioni di domenica 12 giugno 2022. Ammissione di Elettori all’esercizio del diritto di voto con procedura speciale. Voto domiciliare: rilevazione statistica”;
  4. la Circolare n. 52 del 18 maggio 2022, con oggetto “Protocollo sanitario e di sicurezza per lo svolgimento delle Consultazioni elettorali e referendarie dell’anno 2022. Fornitura ai seggi dei dispositivi di protezione individuale”;
  5. la Circolare n. 53 del 19 maggio 2022, con oggetto “Indicazioni sulle misure di prevenzione dal rischio di infezione da ‘Sars-Cov-2’ per lo svolgimento delle Elezioni amministrative e dei Referendum”.

La Circolare n. 51 del 18 maggio 2022 indica le categorie di Elettori che possono avvalersi di procedure speciali per l’esercizio del diritto di voto, non presso l’Ufficio elettorale di Sezione nelle cui Liste sono iscritti bensì presso un altro Ufficio sezionale (ordinario o speciale o “volante”) o anche presso il loro domicilio, nello stesso Comune di iscrizione elettorale o in altro Comune: 

  1. Componenti del Seggio; rappresentanti dei Partiti o Gruppi politici presenti in Parlamento o dei promotori dei Referendum; Ufficiali e Agenti della Forza pubblica in servizio presso i Seggi. In ragione dell’ufficio o delle funzioni che esercitano durante le operazioni elettorali presso il Seggio, votano o possono votare in tale Sezione anziché in quella di rispettiva iscrizione; in particolare:
  2. il Presidente, nominato ove possibile tra i residenti nel Comune in cui è ubicato l’Ufficio di Sezione, vota nella Sezione presso la quale esercita il proprio Ufficio, anche se iscritto in altra Sezione del proprio Comune (per le Elezioni comunali) o di qualsiasi altro Comune (per i Referendum);
  3. gli Scrutatori e il Segretario del Seggio votano nella Sezione presso la quale esercitano il loro ufficio, anche se iscritti in altra Sezione del Comune;
  4. i rappresentanti dei Partiti o Gruppi politici presenti in Parlamento o dei promotori dei Referendum e i rappresentanti di Lista, possono votare nella Sezione presso la quale esercitano il loro ufficio purché siano Elettori, rispettivamente, dello stesso Comune, per le Elezioni comunali, o di qualsiasi altro Comune del territorio nazionale, per i Referendum;
  5. gli Ufficiali e gli Agenti della Forza pubblica in servizio di Ordine pubblico votano nella Sezione presso la quale esercitano il loro ufficio, purché siano Elettori, rispettivamente, dello stesso Comune, per le Elezioni comunali, o di qualsiasi altro Comune del territorio nazionale, per i Referendum;
  6. Militari e appartenenti a Corpi militari, alle Forze di Polizia e al Corpo nazionale dei Vigili del fuoco.

Possono esercitare il diritto di voto in qualsiasi Sezione del Comune in cui si trovano per causa di servizio, con precedenza sugli Elettori iscritti nelle Liste sezionali e con iscrizione dei rispettivi nominativi in una Lista aggiunta. Ovviamente, gli stessi Militari potranno esercitare il diritto di voto anche per le Elezioni comunali solo se Elettori del Comune;

  • Naviganti (marittimi o aviatori) fuori residenza per motivi d’imbarco sono ammessi a votare per i Referendum in qualsiasi Sezione del Comune in cui si trovano.

Si riepilogano sinteticamente le condizioni e modalità di ammissione al voto dei naviganti: 

  1. L’interessato deve presentare, presso la Segreteria del Comune in cui si trova, una domanda scritta dichiarando l’intenzione di votare in quel Comune; 
  2. il predetto Comune, immediatamente dopo aver ricevuto la domanda, e comunque non oltre il giorno antecedente la data della votazione, ne dà comunicazione con il mezzo più rapido (ad esempio via Pec) al Comune nelle cui liste elettorali il dichiarante è iscritto e rilascia al medesimo apposito certificato; 
  3. il Sindaco del Comune di iscrizione elettorale del navigante, appena ricevuta la comunicazione di cui sopra, inserisce il nome del navigante stesso in uno degli appositi Elenchi, distinti per Sezioni elettorali, che dovranno essere consegnati ai Presidenti di Seggio per le relative annotazioni nelle Liste sezionali; 
  4. il navigante, per essere ammesso al voto in una sezione del Comune dove si trova, dovrà esibire, oltre al documento di riconoscimento, alla Tessera elettorale e al suddetto Certificato rilasciatogli dal Sindaco del predetto Comune, anche un Certificato rilasciato dal Comandante (o Direttore) del Porto (o Aeroporto) nel quale si attestino i “motivi di imbarco” prescritti dalla norma; 
  5. il Sindaco del Comune dove il navigante si trova, anche per il tramite del Comandante (o Direttore) del Porto (o Aeroporto), può invitare il navigante stesso ad accedere a una determinata sezione, avente minor numero di elettori iscritti; 
  6. il navigante, all’atto della votazione, sarà iscritto nella stessa Lista aggiunta nella quale vengono registrati i Militari;
  7. Degenti in Ospedali e Case di cura, i quali sono ammessi a votare, per le Elezioni comunali, nel luogo di ricovero purché ubicato nel proprio Comune e per i Referendum, nel luogo di ricovero ubicato in un qualunque Comune del territorio nazionale. L’ammissione al voto avviene previa presentazione, al Sindaco del Comune nelle cui Liste l’elettore è iscritto, di apposita dichiarazione recante la volontà di esprimere il voto nel luogo di cura e, in calce, l’attestazione del Direttore sanitario del predetto luogo di cura comprovante il ricovero. Tale dichiarazione, da inoltrare per il tramite del direttore amministrativo o del Segretario dell’Istituto di cura, deve pervenire al suddetto Comune non oltre il terzo giorno antecedente la votazione;
  8. Ricoverati in Case di riposo e tossicodipendenti degenti presso Comunità;
  9. Detenuti;
  10. Ammessi al voto domiciliare ai sensi dell’art. 1 del Dl. n. 1 del 2006;
  11. Consegna e uso di un bollo aggiuntivo per ogni Ufficio distaccato di Sezione o per ciascun Seggio speciale.

Le Circolari n. 52 e n. 53 invece forniscono ulteriori informazioni per lo svolgimento in sicurezza delle operazioni di voto. La Direzione centrale per i Servizi elettorali ha proceduto alla pianificazione per una celere distribuzione ai Comuni tramite le Prefetture dei dispositivi di protezione individuale. Inoltre, è stata disposta un’integrazione alla Circolare n. 24924 del 10 maggio del Ministero della Salute, precisando che “tra i Dispositivi di protezione individuale previsti, che dovranno essere indossati dai Componenti del Seggio speciale, oltre ai camici monouso già indicati potranno essere utilizzate, in alternativa, le tute protettive monouso”.

Per una consultazione approfondita delle Circolari e delle Faq si rimanda alle pubblicazioni sul sito istituzionale.


Related Articles

Ordinanze contingibili ed urgenti: illegittima quella che vieta il volantinaggio

Nella Sentenza n. 3981 del 27 luglio 2017 del Tar Campania, i Giudici si sono espressi sulla legittimità di una

Clausola esclusione automatica: inammissibile per l’offerta con costo orario personale inferiorea quanto stabilito daTabelle ministeriali

Nella Delibera n. 1092 del 26 ottobre 2016 dell’Anac, viene contestata la legittimità dell’operato di una stazione appaltante che ha

Farmacie comunali: attribuzione della titolarità a Società di capitali

Nella Sentenza n. 78 del 1° febbraio 2018 del Tar Perugia, la questione controversa riguarda la legittimità o meno dell’attribuzione

No comments

Write a comment
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Only registered users can comment.