Organo di revisione: il parere sugli atti di programmazione dell’assunzione di personale deve essere assunto antecedentemente alla relativa Deliberazione

Organo di revisione: il parere sugli atti di programmazione dell’assunzione di personale deve essere assunto antecedentemente alla relativa Deliberazione

Nella Delibera n. 461 del 16 dicembre 2015 della Corte dei conti Lombardia, il quesito posto dall’Ente istante s’incentra sulla natura del parere, che deve essere rilasciato dall’Organo di revisione dell’Ente Locale, in relazione ai documenti di programmazione di fabbisogno di personale. La Sezione afferma che il parere dell’Organo di revisione sugli atti di programmazione dell’assunzione di personale ex art. 19, comma 8, della Legge n. 448/01, deve essere obbligatoriamente assunto antecedentemente alla relativa Deliberazione, essendo finalizzato, non solo a obiettivi di controllo, ma anche a supportare, con una valutazione tecnica proveniente da un Organo dotato di autonomia e terzietà

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

Incentivi alla progettazione: sono esclusi tutti i lavori di manutenzione sia ordinaria che straordinaria

Nella Delibera n. 122 del 18 ottobre 2016 della Corte dei conti Sardegna, la richiesta di parere riguarda la possibilità

Iva: non si applica il regime di esenzione alle prestazioni dei Fisici specialisti in Fisica medica

L’Agenzia delle Entrate, con Risposta all’Istanza di Interpello n. 208 del 9 luglio 2020, ha fornito chiarimenti in ordine all’applicabilità

Invitalia lancia il bando #Impresa sicura: rimborsi alle imprese per le spese sostenute per i DPI

Impresa SIcura è il bando di Invitalia rivolto alle aziende che vogliono chiedere un rimborso per le spese sostenute per