Organo di revisione: inquadramento retributivo e contributivo del Presidente che è docente in un Istituto scolastico

Organo di revisione: inquadramento retributivo e contributivo del Presidente che è docente in un Istituto scolastico

Il Ministero dell’Interno, Dipartimento per gli Affari interni e territoriali, in data 19 gennaio 2022, ha pubblicato sul proprio sito istituzionale un Parere nel quale si specifica che sull’Ente Locale non possono gravare oneri superiori per compensi all’Organo di revisione rispetto a quelli definiti con il Dm. 21 dicembre 2018, a prescindere dallo status dichiarato dal Revisore.

Preliminarmente la Finanza locale richiama la Nota ministeriale n. 162216 del 3 dicembre 2021, con la quale rilasciava parere relativamente alla richiesta del Presidente del Collegio dei revisori, dipendente pubblico, di godere dell’inquadramento retributivo e del versamento retributivo in analogia allo status di Presidente della Provincia. 

Viene evidenziato che l’Organo di revisione economico-finanziario, ai sensi degli artt. 234 e seguenti, del Tuel, è un Organo tecnico con funzioni di controllo, di vigilanza e di collaborazione con l’Organo consiliare che lo nomina e il suo mandato non può essere equiparato a quello amministrativo relativo a cariche politiche elettive. 

Tale Presidente dell’Organo di revisione ha ora ulteriormente interessato la Finanza locale sostenendo, con riferimento alla fattispecie che lo riguarda, che non essendo possibile per lui cumulare i 2 impieghi (Docente e Presidente dell’Organo di revisione di un Ente Locale) l’Istituto scolastico di appartenenza ha dovuto metterlo in aspettativa non retribuita per mandato amministrativo e, di conseguenza, l’Amministrazione provinciale deve provvedere, ai fini del mantenimento del ruolo di docente e dell’anzianità contributiva, al versamento dei contributi previdenziali nella gestione Inps, oltre alla corresponsione del compenso con il prospetto retributivo comprensivo delle trattenute fiscali, previdenziali ed assistenziali. 

La Finanza locale sul punto precisa che lo svolgimento dell’incarico di Revisore è un incarico lavorativo che un soggetto autonomamente decide di accettare nei limiti del proprio ruolo istituzionale eventualmente ricoperto e delle norme contrattuali e regolamentari che disciplinano la propria attività. 

Il Parere fa presente che non risultano conosciute le valutazioni dell’Istituto scolastico per le quali ha equiparato l’incarico di Revisore al mandato amministrativo e se, nel caso di specie, sia stata interessata l’Aran, Organismo competente a fornire pareri in merito all’applicazione dei vari contratti pubblici. 

Il Viminale comunque ritiene che, in funzione dello status dichiarato dal Revisore, sull’Ente Locale non possano gravare oneri superiori a quelli stabiliti con il Dm. 21 dicembre 2018, con il quale vengono definiti i compensi massimi annuali spettanti ai revisori dei conti degli Enti Locali. 

Il Parere conclude che, qualora la Provincia competente ritenga di poter accettare le richieste economiche del Docente/Revisore e per questo sia chiamata ad un esborso superiore al dovuto, la stessa Provincia potrebbe proporre apposito quesito alla Sezione regionale della Corte dei conti, in modo tale da scongiurare il formarsi di un eventuale danno erariale.


Related Articles

Fondo “Cosme 2014-2020”: contributi per internazionalizzazione cluster

Tipo fondo: Cosme 2014-2020 Beneficiari: cluster e reti di business, pubblici e privati, aventi sedi nell’Ue e nei Paesi che

Mutui Enti territoriali: in calo debito residuo e stock prestiti obbligazionari

Il debito residuo al 1° gennaio 2016 è pari a 54,2 miliardi di Euro, contro i 56,7 miliardi di un

Trasferimenti erariali: corrisposti i contributi a ristoro delle minori entrate sugli immobili posseduti dai cittadini iscritti all’Aire

Con Decreto 19 giugno 2017, pubblicato sul sito del Ministero dell’Interno – Direzione centrale della Finanza locale, sono stati resi

No comments

Write a comment
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Only registered users can comment.