Pagamenti P.A. e Società pubbliche: a partire dal 16 ottobre 2020, torna l’obbligo delle verifiche ex 48-bis

Pagamenti P.A. e Società pubbliche: a partire dal 16 ottobre 2020, torna l’obbligo delle verifiche ex 48-bis

Si segnala che, a decorrere dal 16 ottobre 2020, tutte le Pubbliche Amministrazioni e le Società interamente pubbliche, dovranno riprendere le verifiche di inadempienza previste dall’art. 48-bis del Dpr. n. 602/73. Pertanto, prima di effettuare pagamenti di importo superiore ad Euro 5.000,00, i suddetti soggetti dovranno effettuare la verifica in capo al beneficiario del pagamento, del suo stato di adempienza all’obbligo di versamento derivante dalla notifica di una o più cartelle di pagamento, ed in caso di inadempimento, la P.A. non può procedere al versamento di quanto dovuto, il tutto nei limiti e con le modalità di cui alla Piattaforma di “Acquistinretepa”, al fine di agevolare l’Agente della riscossione.   

In proposito, si ricorda che l’art. 99 del Dl. n. 104/2020 (“Decreto Agosto”) ha prorogato i termini di sospensione della riscossione coattiva di cui all’art. 68 del Dl. n. 18/2020 (“Decreto Cura Italia”) fino al 15 ottobre 2020. Per quanto riguarda le verifiche di cui all’art. 48-bis del Dpr. n. 602/73, l’art. 153 del Dl. n. 34/2020 (“Decreto Rilancio”) ha disposto la sospensione delle stesse per lo stesso periodo di sospensione di cui all’art. 68 del Decreto “Cura Italia”.

Pertanto, con la suddetta modifica dell’art. 68, anche le verifiche ex art. 48-bis sono state sospese fino al 15 ottobre 2020.

Diversamente da quanto ipotizzato nelle scorse settimane, con la conversione in Legge n. 126/2020 del “Decreto Agosto”, non sono state disposte modifiche all’art. 99 sopra richiamato e quindi non sono previste ulteriori proroghe alla sospensione delle verifiche di inadempienza. Queste dovranno pertanto riprendere regolarmente a decorrere dal 16 ottobre 2020.


Related Articles

Non ci sono commenti per questo articolo

Scrivi un commento
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Only registered users can comment.