PagoPA: è possibile indicare l’Iban come modalità di pagamento nelle fatture emesse dal Comune?

<a></a><a><em>PagoPA</em>: è possibile indicare l’Iban come modalità di pagamento nelle fatture emesse dal Comune?</a>
di Cesare Ciabatti

Il testo del quesito:

In merito all’obbligatorietà dell’uso di PagoPA per i pagamenti verso la Pubblica Amministrazione, quali sono le modalità di pagamento da indicare nelle fatture emesse dal Comune? È possibile continuare ad indicare l’Iban oppure è necessario allegare alla fattura un avviso di pagamento PagoPA per l’importo corrispondente?”.

La risposta dei ns. esperti:

A decorrere dal 28 febbraio 2021, il Comune ha l’obbligo di adozione di PagoPA (art. 65 del Dlgs n. 267/17), ovvero non può chiedere pagamenti a suo favore se non mediante avviso PagoPA, con la conseguenza che non può

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

Servizi pubblici locali: non è possibile l’affidamento diretto alle Cooperative sociali

Nella Sentenza n. 637 del 6 luglio 2015 del Tar Emilia Romagna, Bologna, Sezione Seconda, i Giudici emiliani affermano l’illegittimità

Trasferimenti erariali: disposto il pagamento del 70% degli oneri di stabilizzazione del personale ex Eti per l’anno 2019

Il Ministero dell’Interno – Direzione centrale per la Finanza locale, con il Comunicato 17 aprile 2019, ha reso noto di

Diritto Ue: illegittima l’esclusione di imprese da una gara per mancato deposito della dichiarazione relativa al protocollo di legalità

Nella Sentenza C-425/14 della Corte di Giustizia europea 22 ottobre 2015, i Giudici statuiscono che le norme fondamentali e i

No comments

Write a comment
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Only registered users can comment.