Patto di stabilità: emanato il Decreto sulla riduzione degli obiettivi delle Province sperimentatrici per l’anno 2014

Patto di stabilità: emanato il Decreto sulla riduzione degli obiettivi delle Province sperimentatrici per l’anno 2014

Il Ministero dell’Economia e delle Finanze – Dipartimento della Ragioneria generale dello Stato ha diffuso il 27 novembre 2014 sul proprio sito internet il Dm. Mef 25 novembre 2014, in attesa di pubblicazione in G.U., concernente la riduzione degli obiettivi annuali delle Province che partecipano al terzo anno di sperimentazione della disciplina concernente i nuovi sistemi contabili e degli schemi di bilancio, di cui all’art. 36 del Dlgs. n. 118/11, che hanno rispettato il Patto di stabilità interno per l’anno 2013 e che – alla data di emanazione del Decreto – non hanno comunicato il recesso.

Per le Province sperimentatrici (di cui al Dm. Mef 15 novembre 2013, n. 92164) il Decreto ha ridotto – in applicazione dell’art. 1, comma 122, della Legge n. 220/10 – gli obiettivi del Patto di stabilità interno per l’anno 2014 nella misura di 8.572.260 Euro.

Tale importo complessivo è stato ripartito, per metà in parti uguali e per metà in proporzione alla riduzione di risorse previste dall’art. 10, comma 1, del Dl. n. 16/14, convertito con modificazioni dalla Legge n. 68/14 (c.d. “Decreto Salva Roma). Tali riduzioni sono consultabili qui di seguito.

tab1


Tags assigned to this article:
obiettivipatto

Related Articles

Nuove funzionalità “Pregeo 10”: l’aggiornamento del Catasto terreni diventa automatico

L’Agenzia delle Entrate, Direzione centrale Catasto e Cartografia, con la Circolare n. 30/E del 29 dicembre 2014, ha fornito indicazioni

Pareri di precontenzioso Anac: la parte che presenta un’istanza deve informare tutti i soggetti interessati

E’ stato pubblicato sulla G.U. n. 245 del 19 ottobre 2016 il nuovo “Regolamento per il rilascio dei pareri di

Trasferimenti erariali: ripartito il Fondo per infanzia e adolescenza

Sono stati ripartiti, con il Decreto 28 luglio 2014 del Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali (pubblicato sulla G.U.