Patto di stabilità: emanato il Decreto sulla riduzione degli obiettivi per i Comuni maggiormente impegnati sul fronte immigrazione

Patto di stabilità: emanato il Decreto sulla riduzione degli obiettivi per i Comuni maggiormente impegnati sul fronte immigrazione

E’ stato pubblicato sulla G.U. n. 282 del 4 dicembre 2014 il Dm. Interno 1˚ dicembre 2014, recante “Determinazione per alcuni Comuni della Sicilia interessati da flussi migratori degli importi delle spese escluse dal computo dello specifico obiettivo di saldo finanziario, ai fini del Patto di stabilità interno, per l’anno 2014”.

Il Dm. definisce la riduzione degli obiettivi del Patto per un importo forfettario complessivo di 13.833.967 Euro relativa ai 13 Comuni siciliani giudicati “maggiormente interessati da flussi migratori”: Agrigento, Augusta, Caltanissetta, Catania, Lampedusa, Mineo, Palermo, Porto Empedocle, Pozzallo, Ragusa, Siculiana, Siracusa e Trapani.

Il Dm. è stato emanato in applicazione di quanto disposto dall’art. 7 del Dl. n. 119/14, convertito con modificazioni in Legge n. 146/14 (c.d. Dl. Stadi”).

Il dato relativo alle riduzioni di spese poste a carico di ciascun Comune è indicato nell’Elenco allegato (dec37-14) al Decreto in commento.


Tags assigned to this article:
immigrazioneobiettivipatto

Related Articles

Trasferimenti erariali: in G.U. l’elenco delle opere pubbliche finanziate dal Cipe nell’ambito del progetto “Cantieri in Comune”

Con considerevole ritardo rispetto alla sua approvazione e al conseguente annuncio del Governo (Comunicato 10 aprile 2015) è stata pubblicata

Revisori Enti Locali: dimissioni e sostituzione prima dello spirare del termine di preavviso

La Finanza locale ha pubblicato sul proprio sito internet un Parere datato 11 giugno 2020 nel quale si specifica che

Bilancio e ordinamento contabile: il controllo sul permanere degli equilibri generali di bilancio

L’art. 193 del Tuel, rubricato “Salvaguardia degli equilibri di bilancio”, prescrive, al comma 1, che gli Enti Locali devono rispettare,