Patto di stabilità: emanato il Decreto sulla riduzione degli obiettivi per i Comuni maggiormente impegnati sul fronte immigrazione

Patto di stabilità: emanato il Decreto sulla riduzione degli obiettivi per i Comuni maggiormente impegnati sul fronte immigrazione

E’ stato pubblicato sulla G.U. n. 282 del 4 dicembre 2014 il Dm. Interno 1˚ dicembre 2014, recante “Determinazione per alcuni Comuni della Sicilia interessati da flussi migratori degli importi delle spese escluse dal computo dello specifico obiettivo di saldo finanziario, ai fini del Patto di stabilità interno, per l’anno 2014”.

Il Dm. definisce la riduzione degli obiettivi del Patto per un importo forfettario complessivo di 13.833.967 Euro relativa ai 13 Comuni siciliani giudicati “maggiormente interessati da flussi migratori”: Agrigento, Augusta, Caltanissetta, Catania, Lampedusa, Mineo, Palermo, Porto Empedocle, Pozzallo, Ragusa, Siculiana, Siracusa e Trapani.

Il Dm. è stato emanato in applicazione di quanto disposto dall’art. 7 del Dl. n. 119/14, convertito con modificazioni in Legge n. 146/14 (c.d. Dl. Stadi”).

Il dato relativo alle riduzioni di spese poste a carico di ciascun Comune è indicato nell’Elenco allegato (dec37-14) al Decreto in commento.


Tags assigned to this article:
immigrazioneobiettivipatto

Related Articles

Indennità: quali vincoli per l’utilizzo delle somme in caso di rinuncia da parte del Sindaco?

Nella Delibera n. 98 del 12 novembre 2020 della Corte dei conti Liguria, viene chiesto un quesito attinente all’utilizzo delle

“Riforma Madia”: il Decreto attuativo in materia di Conferenza di servizi

È stato pubblicato sulla G.U. del 13 luglio 2016, n. 162, il Dlgs. 30 giugno 2016, n. 127, recante il

Imu: in caso di separazione le coppie di fatto sono equiparate a quelle che hanno contratto matrimonio

Nella Sentenza n. 11416 del 30 aprile 2019 della Corte di Cassazione, i Giudici di legittimità affermano che il presupposto