Patto di stabilità interno: scattano le sanzioni per le violazioni relative all’anno 2015

Patto di stabilità interno: scattano le sanzioni per le violazioni relative all’anno 2015

Con Decreto 11 ottobre 2016 del Ministero dell’Interno, pubblicato sul sito istituzionale della Direzione centrale della Finanza locale, sono state determinate le sanzioni destinate ai Comuni, Province per il mancato rispetto del Patto di stabilità 2015.

Gli Enti interessati dal Provvedimento, indicati nell’Allegato “A”, sono in tutto 126, più del doppio rispetto all’anno precedente, in cui i Comuni sanzionati erano stati 60.

Le sanzioni sono state determinate in misura pari al 30% della differenza tra saldo obiettivo del 2015 ed il saldo finanziario conseguito nello stesso anno.

In applicazione dell’art. 7, comma 3, della Dl. n. 113/16 (“

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

Versamento oneri assistenziali e previdenziali per Amministratori locali: il punto della Corte dei conti Puglia

Nella Delibera n. 74 del 17 marzo 2016 della Corte dei conti Puglia, la richiesta di parere riguarda l’applicabilità dell’art.

Trasferimenti erariali: approvato il Modello per la richiesta di contributi da parte delle Amministrazioni abruzzesi colpite dal sisma

E’ stato pubblicato sul sito del Ministero dell’Interno – Direzione centrale della Finanza locale, il Dm. 12 maggio 2015, con

Compensi 2019 a Revisori di Enti Locali: Nota di chiarimento della Finanza locale

 Il Decreto del Ministero dell’Interno 21 dicembre 2018 ha previsto l’aggiornamento dei limiti massimi del compenso base spettante ai Revisori