Personale P.A.: in presenza di più graduatorie valide per lo stesso profilo la priorità va a quella di data anteriore

Personale P.A.: in presenza di più graduatorie valide per lo stesso profilo la priorità va a quella di data anteriore

 

Nella Sentenza n. 280 del 12 gennaio 2016 della Corte di Cassazione, i Giudici statuiscono che, in materia di impiego pubblico privatizzato, nel caso in cui la Pubblica Amministrazione stabilisca discrezionalmente di provvedere alla copertura dei posti vacanti con il sistema dello scorrimento delle graduatorie concorsuali valide ed efficaci, deve motivare la determinazione riguardante le modalità di reclutamento del personale e, nello specifico, in presenza di più graduatorie per il medesimo profilo, deve indicare le circostanze di fatto o le ragioni di interesse pubblico prevalenti che la inducono ad effettuare lo scorrimento applicando un criterio diverso da quello della

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

Associazione sportiva: responsabilità per debiti tributari

Nella Sentenza n. 469 del 19 luglio 2018 della Ctr Brescia, la questione controversa riguarda la responsabilità personale e solidale

Risparmi da buoni pasto e straordinari nei fondi decentrati: i chiarimenti della RgS per la corretta modalità di determinazione

La Ragioneria generale dello Stato, con la Circolare n. 11/2021, ha reso chiarimenti ai fini della corretta applicazione dell’art. 1,

Ricorso a convenzioni Consip: rafforzato l’obbligo per energia elettrica, gas, combustibili per riscaldamento e telefonia fissa e mobile 

L’art. 1, comma 262, del “Ddl. Stabilità 2016” rafforza l’obbligo della centralizzazione degli acquisti per energia elettrica, gas, carburanti rete