“Piano di riequilibrio”: corretta interpretazione dell’art. 1, comma 573, della Legge n. 147/13 relativamente alla perimetrazione dell’ambito di operatività dell’ipotesi derogatoria

“Piano di riequilibrio”: corretta interpretazione dell’art. 1, comma 573, della Legge n. 147/13 relativamente alla perimetrazione dell’ambito di operatività dell’ipotesi derogatoria

Nella Delibera n. 1 del 4 gennaio 2016 della Corte dei conti Autonomie, la Sezione afferma che l’art. 4, comma 5-quater del Dl. n. 192/14, ha disposto solo una proroga ulteriore del termine per riproporre il “Piano” rispetto a quelle già fissate dalla prima formulazione dell’art. 1, comma 573 della Legge n. 147/13 e dalla modifica apportata dal Dl. n. 16/14.

Per queste ragioni, la facoltà di riproporre il “Piano di riequilibrio” al 30 giugno 2015 si riferisce agli Enti che, alla data di entrata in vigore della Legge n. 147/13, avevano deliberato il ricorso

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

Iva: qual è l’aliquota da applicare al pagamento dell’opera d’arte giudicata vincitrice nell’ambito di un concorso bandito dal Comune?

Il testo del quesito: “Nell’ambito della realizzazione delle opere pubbliche, l’Ente che fruisce di contributi pubblici deve destinare una parte

Anac: approvato in via definitiva il “PnA 2019-2021”

L’Anac, con la Delibera n. 1064 del 13 novembre 2019, ha approvato in via definitiva il “Piano nazionale Anticorruzione 2019-2021”.

“Legge di stabilità”:Fassino, “I tagli alle Regioni si potrebbero ripercuotere sui Comuni”

Con il Comunicato 21 ottobre pubblicato sul sito istituzionale dell’Anci, il Presidente dell’Associazione nazionale dei Comuni italiani e Sindaco di